Carburanti, Pastorino: Salasso per italiani, Salvini e Meloni tradiscono promesse su accise

Pubblicità

Altri Articoli

CONDIVIDI

di Redazione Politica

“Dopo appena due mesi di governo, le destre dimostrano che per anni hanno fatto solo propaganda. Da ieri, infatti, il costo dei carburanti ha subito un pesante aumento, a causa del mancato rinnovo dello scontro previsto dall’allora governo Draghi. Il costo diventa un salasso per gli italiani con un esborso più cospicuo per gli spostamenti da affrontare con mezzi propri. Ma la non decisione dell’esecutivo di Giorgia Meloni rischia di avere un ulteriore impatto sull’inflazione, visto che i trasporti saranno più onerosi e si può registrare un effetto a cascata come abbiamo visto di recente”. Lo dichiara il deputato ligure Luca Pastorino, iscritto al gruppo Misto.

“Ricordo – aggiunge Pastorino nella nota stampa inviata in redazione – che la presidente del Consiglio Meloni e il vicepremier, Matteo Salvini, hanno sempre promesso di voler intervenire sulle accise per garantire una riduzione del prezzo dei carburanti. Il catalogo di promesse è piuttosto vario. E purtroppo dietro la loro mossa non c’è alcun intento ambientalista per promuovere una mobilità più pulita e sostenibile, come sarebbe giusto e necessario. Le destre, insomma, fanno solo cassa sulle spalle dei cittadini”.

 

(2 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: