Pubblicità
16 C
Genova
25.4 C
Roma
Pubblicità

GENOVA

Pubblicità

POLITICA

HomeNotizieSettimana della Legalità. A Palazzo Ducale un ciclo di incontri dal 20...

Settimana della Legalità. A Palazzo Ducale un ciclo di incontri dal 20 al 23 maggio

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

Dal 20 al 23 maggio, in occasione della “Settimana della legalità 2024” il Comune di Genova- Assessorato alla Sicurezza – Polizia Locale e Protezione Civile, organizza quattro giorni di incontri per discutere di cittadinanza attiva e lotta alle mafie. Palazzo Tursi e Palazzo Ducale ospiteranno un ciclo di incontri che, attraverso la voce di relatori di importanza nazionale, dibattiti e testimonianze, offriranno un’opportunità di riflessione e confronto, con l’obiettivo di costruire una società più equa, sicura e rispettosa delle leggi.

Fiore all’occhiello della “settimana della legalità” a Genova è la mostra fotografica Luce e Memoria, di Tony Gentile, presentata in anteprima questa mattina assieme al programma della quattro giorni. La mostra sarà visitabile gratuitamente nella sala del Munizioniere di Palazzo Ducale, a partire da domani, sabato 18 maggio, fino a domenica 2 giugno (dalle 10 alle 19): un percorso immersivo nella memoria dei primi anni Novanta, segnati dalle stragi mafiose, culminate dall’uccisione dei giudici Falcone, Morvillo, Borsellino e delle loro scorte, ma anche un periodo in cui hanno preso vita alcuni dei movimenti antimafia più incisivi, come il “comitato dei lenzuoli”. L’esposizione vede oltre 40 immagini, di personaggi noti e meno noti, che hanno fatto la storia del nostro Paese, rese vitali dalle registrazioni audio che accompagnano il visitatore. Tra le immagini esposte, la fotografia iconica dei giudici Borsellino e Falcone.

La “Settimana della legalità” partirà dal salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, lunedì 20 maggio, con l’incontro “Sicurezza delle città e disordine urbano”: una riflessione sull’organizzazione degli spazi pubblici, con particolare riferimento ai temi del divertimento notturno e delle trasformazioni dei comportamenti giovanili, che possono sfociare in relazioni conflittuali, con ricadute sul livello di sicurezza di chi, invece, vive gli spazi come opportunità di svago e socialità. Parteciperanno il sottosegretario di Stato al Ministero dell’InternoDipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, il sindaco di Genova, l’assessore alla sicurezza del Comune di Genova e gli assessori dei Comuni di Milano, Torino, Perugia, Bologna.

Martedì 21 maggio, alle 14,30 nella Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale si terrà l’incontro “Abitare città sicure”, una tavola rotonda per stimolare il confronto sul rapporto tra urbanistica e sicurezza urbana, tra considerazioni di natura giuridica, criminologica e urbanistica. Interverranno: Tommaso F. Giupponi, Dipartimento di Scienze Giuridiche – Università di Bologna “La sicurezza urbana e i suoi “luoghi“; Fabio Giglioni, Dipartimento di Scienze politiche – Università di Roma La Sapienza “La valorizzazione delle comunità per la sicurezza delle città”; Michele Grimaldi e Francesca Coppola, Dipartimento di Ingegneria civile – Università di Salerno “L’approccio ambientale alla sicurezza urbana a supporto delle azioni di Pianificazione Urbanistica”; Federica Cedro, Project Manager Piano Integrato Caruggi del Comune di Genova “Piano Caruggi: un approccio integrato alla rigenerazione urbana del centro storico di Genova” e Stefano Padovano, Università di Genova e Cattolica di Milano “Città sicure e conoscenza scientifica: un binomio (realmente) indissolubile?”. Modera il Prof.re Gian Guido Nobili coordinatore tecnico FISU.

Cultura della legalità” è invece il focus sul lavoro delle forze dell’ordine, previsto mercoledì 22 maggio, alle 9,30 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale. Polizia Stradale, Polizia Postale e Polizia Ferroviaria illustreranno i modus operandi con cui contrastano, ciascuno per quanto di propria competenza, i pericoli con cui costantemente si relazionano. In contemporanea, in piazza Matteotti, sarà possibile visitare il “Camper Azzurro” della Polizia Stradale e gli stand della Polizia Ferroviaria e Polizia della Sicurezza Cibernetica. Il programma della giornata prevede i saluti di Salvatore Marino, segretario regionale SAP Liguria e della segreteria provinciale SAP di Genova e gli interventi del sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza e Stefano Paoloni, segretario nazionale del SAP – Sindacato Autonomo di Polizia. Modera l’avvocato Rachele Selvaggia De Stefanis.

Ultima giornata, giovedì 23 maggio dalle 14,30 alle 18,30 a Palazzo Ducale – Sala Munizioniere, dove si terrà l’incontro “Mafia e antimafia attività di contrasto alle organizzazioni mafiose”. Il convegno vedrà radunarsi relatori di importanza nazionale, con l’obiettivo di fornire ai cittadini uno spaccato della realtà investigativa dei nostri giorni, grazie ai racconti di chi ha combattuto e combatte le mafie in prima linea.

Parteciperanno il sottosegretario di Stato dell’Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, il prefetto di Genova Cinzia Torraco e il questore Silvia Burdese. Interverranno: Nicola Piacente, Procuratore Capo di Genova “Evoluzione delle mafie in Liguria”; Salvatore Dolce, Sostituto Procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo “Le mafie pugliesi: Sacra Corona Unita e Società Foggiana”; Renato Cortese, Prefetto Dipartimento Pubblica Sicurezza, già Direttore SCO e già Questore di Palermo “La Sicilia delle stragi e l’arresto di Bernardo Provenzano”; il Gen. CC Sandro Sandulli, già Capo Centro DIA Genova “Lo sviluppo della ‘Ndrangheta in Liguria e nel nord Italia”; Pino Maniaci, Giornalista Fondatore di Telejato “La mafia nell’antimafia: il processo Saguto”. Modera Rachele Selvaggia De Stefanis avvocato penalista e criminalista.

 

(17 maggio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Genova
nubi sparse
16 ° C
18.4 °
14.3 °
87 %
2.7kmh
75 %
Ven
16 °
Sab
18 °
Dom
19 °
Lun
21 °
Mar
25 °
Pubblicità

LIGURIA CULTURA