Pubblicità
8.2 C
Genova
10.7 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLericiConsegna delle Pigotte Unicef ai nuovi nati nel 2022 nel Comune di...

Consegna delle Pigotte Unicef ai nuovi nati nel 2022 nel Comune di Lerici

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Lerici

Come di consueto ritorna l’appuntamento per salutare i nuovi nati del Comune di Lerici. Dopo gli anni di restrizioni dovuti alla pandemia, si torna ad incontrarsi in presenza: sabato 7 gennaio alle 10.30, in Sala del Consiglio, l’Amministrazione Comunale darà il benvenuto ai piccoli residenti nel Comune che sono nati nel corso del 2022. Sono 38 i nuovi cittadini, con una netta prevalenza di maschietti: 24 contro 14. L’occasione è anche quella della tradizionale consegna della Pigotta Unicef: la bambola Pigotta è realizzata da scuole, associazioni e centri anziani e viene venduta al costo di venti euro ciascuna, importo corrispondente al costo della vaccinazione completa contro le sei malattie infettive “Killer” (difterite, tetano, pertosse, morbillo, poliomielite e tubercolosi) causa di elevata mortalità nei paesi sottosviluppati.

“Siamo davvero molto lieti anche quest’anno di poter dare il nostro benvenuto ai piccoli nuovi nati lericini. Lerici è ancora un luogo ideale per crescere i propri figli tant’è che sempre di più è una meta prescelta da persone prevenienti da altre regioni o anche da altri paesi perché rappresenta il giusto connubio tra condizioni climatiche ottimali e molteplici servizi offerti soprattutto alla fascia 0-13 anni. Con la bambola che doniamo ogni anno ai nuovi nati vogliamo, però, rivolgere il pensiero anche ai bambini che vivono in luoghi e contesti meno fortunati”. Commenta l’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Educative e dell’Infanzia Laura Toracca. L’occasione è anche quella di mettere in contatto le famiglie con medesime esigenze, perché si crei quella rete sociale alla base di tutte le comunità e per presentare ai neogenitori tutti i servizi che l’Amministrazione Comunale mette a disposizione delle famiglie, tra cui in particolare i servizi educativi dedicati alla prima infanzia. A fine mattinata anche il congedo per pensione dalla insostituibile Marusca Raggi, dipendente comunale che ha dedicato ai servizi relativi all’infanzia la propria vita lavorativa garantendo sempre la propria presenza, competenza e impegno totale. Il suo amore per l’infanzia resta come presenza fattiva, rimanendo la stessa Marusca Raggi in collaborazione volontaria con il Servizio Infanzia. Esempio di professionalità e dedizione al lavoro e alle famiglie del nostro Comune.

 

(2 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE