Pubblicità
16 C
Genova
25.4 C
Roma
Pubblicità

GENOVA

Pubblicità

POLITICA

HomeGenova Cultura & MusicaSettimana della Legalità, a Tursi il primo dei quattro incontri

Settimana della Legalità, a Tursi il primo dei quattro incontri

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

Si è aperta oggi a Palazzo Tursi la “Settimana della legalità” con il primo di quattro incontri dal titolo “Sicurezza delle città e disordine urbano”.  Ad aprire i lavori della quattro giorni, il sindaco di Genova e il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno- Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali.  Presente anche il presidente del Consiglio comunale di Genova.

La tavola rotonda della prima giornata ha visto il confronto tra l’assessore alla Sicurezza e Polizia Locale del Comune di Genova e gli assessori di Milano, Torino, Bologna e Perugia, con deleghe alla Sicurezza, alla Protezione civile e all’Economia della notte.  Tra i temi emersi durante il tavolo, l’organizzazione degli spazi pubblici all’interno delle città, con particolare riferimento ai temi del divertimento notturno e delle trasformazioni dei comportamenti giovanili. «Trovare il giusto equilibrio tra diritto al divertimento e alla quiete dei residenti è fondamentale ed è un tema su cui è importante un confronto costante tra amministrazioni locali» ha detto l’assessore alla Sicurezza del Comune di Genova che ha portato all’attenzione del tavolo alcuni dati sui risultati delle ordinanze antialcol. «L’attività – ha spiegato l’assessore – ha visto quasi un raddoppio delle sanzioni, passate dalle 1.151 del 2021 alle 1.953 del 2023. Questo ha determinato un drastico calo di episodi di ubriachezza molesta, passati dai 1.551 del 2021 ai 735 del 2023, fino ai 278 in questa prima parte del 2024. Drastico calo anche delle funzioni fisiologiche in strada passate dalle 1.241 del 2021 alle 843 del 2023 e 262 del 2024 e dei casi di disturbo della quiete pubblica passati dai 325 del 2021 ai 131 d3el 2023 ai 18 dei primi 5 mesi del 2024».

Domani, martedì 21 maggio, alle 14,30 nella Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale si terrà il secondo incontro dal titolo “Abitare città sicure”, una tavola rotonda per stimolare il confronto sul rapporto tra urbanistica e sicurezza urbana, tra considerazioni di natura giuridica, criminologica e urbanistica. Interverranno: Tommaso F. Giupponi, Dipartimento di Scienze Giuridiche – Università di Bologna “La sicurezza urbana e i suoi “luoghi”; Fabio Giglioni, Dipartimento di Scienze politiche – Università di Roma La Sapienza “La valorizzazione delle comunità per la sicurezza delle città”; Michele Grimaldi e Francesca Coppola, Dipartimento di Ingegneria civile – Università di Salerno “L’approccio ambientale alla sicurezza urbana a supporto delle azioni di Pianificazione Urbanistica”; Federica Cedro, Project Manager Piano Integrato Caruggi del Comune di Genova “Piano Caruggi: un approccio integrato alla rigenerazione urbana del centro storico di Genova” e Stefano Padovano, Università di Genova e Cattolica di Milano “Città sicure e conoscenza scientifica: un binomio (realmente) indissolubile?”. Modera il Prof.re Gian Guido Nobili coordinatore tecnico FISU.

A corredo degli incontri, la mostra Luce e Memoria, progetto del fotografo Tony Gentile: un percorso immersivo nella memoria dei primi anni Novanta segnati dalle stragi mafiose. La mostra è visitabile fino a domenica 2 giugno nella sala del Munizioniere di Palazzo Ducale.

 

(20 maggio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Genova
nubi sparse
16 ° C
18.4 °
14.3 °
87 %
2.7kmh
75 %
Ven
16 °
Sab
18 °
Dom
19 °
Lun
21 °
Mar
25 °
Pubblicità

LIGURIA CULTURA