Pubblicità
6.7 C
Genova
9.3 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeMeteoAllerta meteo per temporali fino alle 21.00, arancione dalle 21 alle 7...

Allerta meteo per temporali fino alle 21.00, arancione dalle 21 alle 7 del 19 ottobre

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) si è riunito alle ore 14.30 di oggi e, sulla base della dichiarazione di stato di Allerta Arancione per temporali sul territorio del Comune di Genova diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano di Protezione Civile Comunale per la gestione del rischio meteo-idrogeologico.

Durante il periodo di allerta meteo-idrologica arancione, dalle 21 di mercoledì 18 alle 6.59 di giovedì 19 ottobre, i cittadini sono tenuti ad adottare i comportamenti di autoprotezione in tutta la città.

In particolare: all’emanazione dello stato di allerta  

  • tenere in casa una cassetta di pronto soccorso, una radio a pile, una torcia elettrica
  • proteggere con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudere le porte di cantine, garage, seminterrati
  • spostare auto e/o moto in una zona alta non soggetta ad allagamenti
  • I possessori di tagliandi Blu Area A (Foce), B (Foce), C (Bassa Val Bisagno), R (San Fruttuoso) e T (Marassi) che abbiano opzionato le suddette zone come prima scelta, e i possessori dei tagliandi Blu Area FB e FC, in concomitanza dello stato di allerta arancione possono parcheggiare gratuitamente in tutte le zone Blu Area, a partire da 3 ore prima della decorrenza dell’allerta e fino alle ore 12 del giorno successivo della cessata allerta. La disposizione è valida anche per i residenti di via Fereggiano e corso De Stefanis non in possesso del tagliando Blu Area (che dovranno esporre la carta di circolazione, in originale o in copia)

all’entrata in vigore dell’allerta 

  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione ufficiali  
  • limitare gli spostamenti, fermarsi in un luogo sicuro evitando le zone della città maggiormente soggette ad allagamenti: sottopassi, strade accanto agli argini di torrenti, ponti, passerelle e in generale tutte le zone più basse della città
  • non accedere o soggiornare in cantine, garage, locali seminterrati o al piano strada, sino alla fine dell’evento e salire ai piani superiori, evitando SEMPRE l’uso dell’ascensore
  • si invitano i proprietari di locali in zone a rischio e con presenza di dehor a livello strada di adottare tutte le misure di sicurezza del caso

Per tutta la durata dell’allerta arancione vengono monitorati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte dei volontari di protezione civile e della polizia locale. Nel dettaglio saranno impegnate sul territorio 25 squadre di Polizia locale e 17 pattuglie di Protezione civile.

Le scuole di ogni ordine e grado – pubbliche e private – restano aperte e devono osservare le norme di autoprotezione previste dai Piani Interni di Emergenza. Sono sospese le uscite didattiche, anche se programmate. I complessi sportivi pubblici e privati restano aperti e devono osservare le norme di autoprotezione previste dai Piani Interni d’Emergenza dei singoli complessi.

Restano chiusi:  

  • i cantieri e gli scavi in alveo
  • il Museo di Storia Naturale Doria e la Loggia della Mercanzia
  • le biblioteche Bruschi, Guerrazzi, Lercari, Servitana, Palasciano, Cervetto, Gallino
  • i centri civici Staglieno e Buranello
  • ***i sottopassi di: piazza Montano; piazza Massena; piazzale Kennedy/viale Brigate Partigiane; piazza Porticciolo – Pegli e via Borgo Incrociati.***

Divieto di sosta: 

  • su entrambi i lati di via Pontetti, fino all’intersezione con il civico 14C di via Isonzo. Rimozione forzata dei veicoli inadempienti
  • via Percy Bysshe Shelley, tratto compreso tra il civ. 161 e l’intersezione con via Monaco Simone e lungo l’asse principale nel tratto compreso fra i civici 15 e 79. Rimozione forzata dei veicoli inadempienti.

Vietato il transito pedonale sulla passerella di passo Carlineo sul torrente Chiaravagna.

Durante lo stato di allerta meteo arancione sono in atto i seguenti provvedimenti per il servizio AMT. La metropolitana è in servizio sull’intera tratta Brin – Brignole; restano chiusi, fino a cessata allerta arancione, i due accessi della stazione metro di Brignole di via Canevari, gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari e gli ascensori da piazza Raggi a corso Montegrappa. La stazione metro di Brignole è accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Per tutta la durata dell’allerta arancione l’uscita obbligatoria è attraverso la stazione ferroviaria.

Per tutta la durata dell’allerta arancione gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini, e l’ascensore di Quezzi restano chiusi.

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso: 

 

 

(18 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE