Pubblicità
15.9 C
Genova
22 C
Roma
Pubblicità

GENOVA

Pubblicità

POLITICA

HomeLiguria Cultura&Spettacoli"The Quiet Maid" vince il Riviera Film Festival. Miglior documentario "The Giants"....

“The Quiet Maid” vince il Riviera Film Festival. Miglior documentario “The Giants”. Il premio al miglior corto va a “The Fuse”

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Genova

Il film vincitore del Riviera International Film Festival 2024 è lo spagnolo The Quiet Maid di Miguel Faus: la storia di una cameriera colombiana, interpretata da Paula Grimaldo, e del suo lavoro instancabile in una lussuosa villa sulla Costa Brava dove una ricca famiglia di mercanti d’arte trascorre le vacanze, che vede la protagonista sforzarsi di rimanere obbediente e discreta confidando nelle false promesse di condizioni di lavoro più dignitose.

La giuria ha inoltre premiato la norvegese Thea Hvistendal come miglior regista per l’horror Handling the Undead e l’italiano Io e il secco, di Gianluca Santoni, per la sceneggiatura. Allo stesso film va anche il premio del pubblico, mentre i migliori attori sono la ceca Eliška Křenková del thriller We have never been normal, al cui regista Matěj Chlupáček va anche il premio speciale assegnato per la prima volta quest’anno da The Hollywood Reporter Roma, e l’inglese Jamie Flatters di Black Dog che, a sua volta, si aggiudica il Baia del Silenzio Award.

Ad aggiudicarsi il concorso documentari è l’australiano The Giants di Rachel Antony e Laurence Billiet, un viaggio alla scoperta del ciclo di vita degli alberi giganti del paese di down under attraverso una cinematografia immersiva e incredibili paesaggi naturali. Allo statunitense Grasshopper Republic, di Daniel McCabe, va invece lo Sky Documentary Award. Novità di questa ottava edizione del Riff era poi il contest dedicato ai cortometraggi, che viene vinto da The Fuse di Kevin Haefelin, la vicenda di un netturbino logoro in lotta per guadagnarsi da vivere nell’arena di cemento del Bronx.

Infine, i premi speciali attribuiti ad alcuni dei principali protagonisti di questa edizione: l’Icon Award non poteva che andare a Susan Sarandon, il Planet Star Award va al segretario generale della One Ocean Foundation Jan Pachner ed il Vision Award, infine, è attribuito a Andrew Dominik ed Eva Orner presidenti, rispettivamente, della giuria film e di quella documentari.

I numeri di questa edizione certificano la crescita del Riviera International Film Festival e, di conseguenza, la necessità di nuovi spazi per una manifestazione ogni anno sempre più importante: rispetto alle 8mila presenze dello scorso anno tra cinema ed eventi, il 2024 ha fatto segnare 6mila biglietti soltanto all’Ariston e oltre 3mila per quanto riguarda i talk al Duferco Lounge e le masterclass e gli incontri all’ex convento dell’Annunziata.

TUTTI I PREMI DEL RIVIERA INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2024

SEZIONE FILM
Miglior film: The Quiet Maid
Miglior regista: Thea Hvistendahl (Handling the Undead)
Miglior attore: Jamie Flatters (Black Dog)
Miglior attrice: Eliška Křenková (We have never been normal)
Miglior sceneggiatura: Io e il Secco
The Hollywood Reporter Roma Award: Matěj Chlupáček (We have never been modern)
Audience Casa della Salute Award: Io e il Secco
Students Accademia 09 Award: Electric Fields
Baia del Silenzio Redelfi Award: Black Dog

SEZIONE DOCUMENTARI
Best Documentary Duferco Award: The Giants
Sky Documentary Award: Grasshopper Republic

RIFF SHORTS
Miglior cortometraggio: The Fuse

PREMI SPECIALI
Icon Euclidea Award: Susan Sarandon
Planet Star Award: Jan Pachner
Vision Award: Andrew Dominik, Eva Orner

Il Riviera International Film Festival è sostenuto da Comune di Sestri Levante, Mediaterraneo Servizi srl, La mia Liguria, Associazione Albergatori Sestri Levante e Regione Liguria, main sponsor Duferco Energia e Redelfi.

 

 

(12 maggio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Genova
nubi sparse
15.9 ° C
17.9 °
13.2 °
80 %
1.3kmh
75 %
Mar
15 °
Mer
16 °
Gio
13 °
Ven
16 °
Sab
16 °
Pubblicità

LIGURIA CULTURA