Pubblicità
14.2 C
Genova
17.9 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieLargo ai giovani, disse Berlusconi, e candidò Rita Dalla Chiesa alla Camera

Largo ai giovani, disse Berlusconi, e candidò Rita Dalla Chiesa alla Camera

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

L’esperienza straordinaria con Iva Zanicchi a Bruxelles non è bastata, evidentemente, così ecco il Grande Benefattore dispensare un ulteriore stipendio parlamentare come se fossero soldi suoi a quella Rita Dalla Chiesa già conduttrice televisiva che tutto un popolo rimpiange, per questo doveva partecipare al Grande Fratello VIP, altra perla della produzione culturale delle corazzate berlusconiane.

Ma il destino ha deciso direttamente e le ambasce quotidiane degli Italiani verranno  così risolte anche grazie alla partecipazione, come se avesse voce in capitolo, di Dalla Chiesa, candidata in Liguria e in Puglia, che invece che al Grande Fratello VIP parteciperà al Parlamento VIP in questo che non è un paese per tutti, ma solo per previlegiati al potere. Privilegiate da qualcuno, non da tutti. E’ l’ultima mossa di quel Berlusconi che non fa mancare niente a chi non ha mai fatto venire meno il suo appoggio alla programmazione delle ammiraglie con conduzioni di programmi sulla cui discutibile qualità è ormai inutile discutere, all’insegna dell’urlatoio casalingo spacciato per normalità.

Dalla Chiesa non ha al momento rilasciato dichiarazioni. Ma offrirà perle al momento giusto, c’è da starne certi. Si prefigura quindi un parlamento popolato di genietti e geniesse, tutte e tutti agli ordini delle destre più a destra della storia d’Italia e che hanno passato gran parte della loro vita a raccontare agli altri il loro amore per le democrazie e i diritti di tutti.

 

(22 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE