Home / Notizie / Italia Viva: “La vicenda dei 3 serbatoi della ditta Carmagnani a Multedo è sempre più inaudita”. Il comunicato stampa

Italia Viva: “La vicenda dei 3 serbatoi della ditta Carmagnani a Multedo è sempre più inaudita”. Il comunicato stampa

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #Lavoro

 

Il 23 giugno 2020 il Gruppo Italia Viva ha chiesto di discutere in aula un Articolo 55 in merito alla notizia afferente il ripristino di 3 serbatoi della ditta Carmagnani a Multedo, serbatoi esplosi nella tragica giornata del 15 maggio 1987, in quella tragedia morirono arsi vivi 4 tecnici addetti alla manutenzione, furono interrotte Ferrovia, Aurelia ed Autostrada per molte ore tagliando, di fatto, la liguria in due.

L’Amministrazione comunale in sede di Conferenza Capi Gruppo non ha inteso accettare a discussione pubblica in sede pre Consiliare, che avrebbe consentito ai cittadini di ascoltare direttamente le risposte, proponendo la trasformazione del documento presentato dal nostro Gruppo Consiliare in art. 54, ovvero con risposta scritta senza trattazione pubblica.

È del tutto evidente che questa vicenda crea notevoli imbarazzi al Sindaco ed alla Giunta, alcuni Assessori e Consiglieri di maggioranza si sono apertamente dichiarati all’oscuro della questione relativa alla pratica per il rilascio delle concessioni edilizie. Non consentire alla popolazione genovese, ed in particolare ai cittadini di Multedo, di poter ascoltare dalla viva voce dell’Amministrazione Comunale Genovese risposte in merito all’inopportuno rilascio dei permessi edilizi, é cosa davvero grave, anche in ragione delle promesse e degli impegni assunti a suo tempo dal Sindaco in merito alla ricollocazione dei depositi costieri di Carmagnani e Superba in ambiti più consoni ed il più lontano possibile dalle abitazioni.

Ovviamente la cosa non finisce certamente qui, i cittadini di Multedo si stanno organizzando e mobilitando, peraltro giungono adesioni dai territori limitrofi, per manifestare apertamente tutta la loro contrarietà ad un atto amministrativo che consente di riattare i vecchi serbatoi ed aumentare, rispetto alla condizione attuale, l’estrattività di materiali stoccati a 5 metri dalle civili abitazioni.

Questo intervento, surrettiziamente fatto passare per “manutenzione” … sancisce, di fatto, la fine delle speranze di delocalizzazione e pone una pietra tombale su tutte le aspettative di poter avere un futuro diverso per Multedo. Non è il tempo delle iniziative per ottenere mera visibilità elettorale, è inesorabilmente giunto il momento di avere delle risposte chiare per i cittadini di Multedo, risposte che il Gruppo di Italia Viva rivendicherà con la necessaria energia ed urgenza.

Così il capogruppo di Italia Viva Mauro Avvenente e i consiglieri Mariajosè Bruccoleri e Pietro Salemi in un comunicato stampa giunto in redazione.

 

 

(24 giugno 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: