Pubblicità
5.4 C
Genova
11.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLa SpeziaSbarcati i migranti della Geo Barents, tra loro ottantasette minori e anche...

Sbarcati i migranti della Geo Barents, tra loro ottantasette minori e anche un bambino

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Pa.M.M.

Dopo avere navigato per cinque giorni in più del necessario, causa i capricci di regole inumane e fuori dal mondo, che sono state istituite da un paese che si definisce civile come leggi e vanno quindi rispettate, la Geo Barents ha attraccato al molo Artom, a La Spezia, porto sicuro assegnato che l’ha vista arrivata scortata dalle motovedette della Guardia di Finanza.

La nave di Medici Senza Frontiere, organizzazione premio Nobel per la Pace, perché le destre si scelgono sempre i nemici con precisione chirurgica, ha navigato per cinque giorni, dopo avere effettuato tre soccorsi in mare al largo della Libia ignorando gli ordini. Perché secondo il decreto Piantedosi martedì la nave di Medici Senza Frontiere avrebbe dovuto navigare senza por tempo in mezzo verso il porto della Spezia, ma ha avuto l’ardire di effettuare altri due successivi salvataggi (“Abbiamo ricevuto una richiesta d’aiuto: ci siamo comportati secondo le regole del diritto marittimo”, ha spiegato il capitano citato da Repubblica). L’irrispettosa disubbidienza dovrebbe costare a MSF 10.000 euro di multa e il fermo della imbarcazione per i prossimi 20 giorni (50mila euro e 2 mesi di stop, dice Rai 3). La questione, scrive ancora Repubblica, è però per il momento sospesa.

A bordo della Geo Barents 32 membri dell’equipaggi e 237 migranti di 22 nazionalità diverse. Tra loro 29 donne e 87 minori di cui 74 non accompagnati e un bambino di non più di un anno di età. Subito dopo l’attracco salgono due medici della Sanità Marittima  accompagnati da mediatori, interpreti e agenti di polizia. A bordo anche alcuni feriti.

 

 

(28 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE