A Palazzo Ducale torna “ImparArte”, il Salone della Didattica

Date:

Share post:

di Redazione Genova

Come ormai consuetudine, anche quest’anno Palazzo Ducale organizza un pomeriggio di presentazione dei nuovi programmi educativi, una sorta di Salone della didattica dedicato ai docenti. Appuntamento per giovedì 22 settembre dalle ore 15 alle 18 nel Cortile Maggiore e nel Porticato di Palazzo Ducale.

Saranno presenti oltre 50 diverse realtà cittadine tra musei civici e statali, biblioteche, archivi, teatri e istituti di ricerca, per raccontare in un dialogo a tu per tu con gli interessati le proposte messe a punto per le scuole.

Partecipazione su prenotazione al link www.palazzoducale.genova.it/prenotazioni.

L’obiettivo è quello di dare un segnale positivo e di attenzione per le scuole da parte di Palazzo Ducale, che si conferma un punto fermo per i docenti e le famiglie, in un’ottica di rete con le altre realtà cittadine. Il programma che Palazzo Ducale presenterà nell’occasione è estremamente articolato e multidisciplinare: spazia dall’ arte alla storia, dall’ educazione civica alla matematica, dalle scienze all’economia alla musica. Le attività a Palazzo Ducale saranno in presenza, per restituire il giusto valore alla dimensione della socialità e della condivisione: ma non mancheranno le proposte online, per dare la possibilità anche a studenti e docenti del territorio di partecipare alle iniziative e interagire attivamente anche se a distanza. In particolare saranno online alcuni corsi di formazione per docenti con alcuni nomi di rilievo del panorama nazionale come Antonio Brusa ed Emanuela Pulvirenti, che già gli scorsi anni hanno visto una nutrita partecipazione da tutta Italia.

Molti gli spunti che verranno offerti ai docenti: Negazionismo e fake news, Sentieri matematici, La moda ai tempi di Rubens, Strumenti e tecnologie per una didattica inclusiva, Raccontare storie. Per partecipare ai corsi i docenti potranno utilizzare la Card docenti.

Le attività per le scuole seguiranno la programmazione espositiva – in particolare la mostra Rubens a Genova e Disney. L’ arte di raccontare storie senza tempo – ma non solo: laboratori creativi, percorsi guidati, incontri con scienziati, momenti di dialogo su temi di attualità e attività collettive legate alla sostenibilità e alla cittadinanza attiva saranno come sempre pensati per stimolare la curiosità, l’approccio critico e l’interazione tra gli studenti di ogni età e grado scolare.

A novembre due giornate di studio – Visioni. Educare lo sguardo, immaginare il futuro – richiameranno a Palazzo Ducale alcune delle voci più significative della riflessione e delle esperienze sulla didattica dell’arte e del patrimonio culturale.

Durante l’incontro si potranno studiare proposte ad hoc per le diverse scuole.

 

(21 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 


ALTRI ARTICOLI

Allerta meteo gialla per temporali domani, sabato 24 settembre, dalle 8 alle 21 

di Redazione Genova Il Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito nel pomeriggio di oggi e ha messo in...

Genova torna a ospitare la Nazionale di calcio Femminile con la partita amichevole contro il Brasile

di Redazione Sport "Sono davvero soddisfatto di ospitare per la prima volta allo stadio “Luigi Ferraris” la Nazionale femminile...

Forte scossa di terremoto a Genova. Scossa di assestamento alle 17.32

di Redazione Genova Una forte scossa di magnitudo 4.2 con epicentro nel Comune di Bargagli è stata avvertita a...

Lavoro, Pastorino: “Quella per Ansaldo Energia deve essere battaglia trasversale di tutta la politica”

di Redazione Genova "Oggi eravamo in piazza con i lavoratori per difendere Ansaldo Energia: la manifestazione doveva essere fatta...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: