Pubblicità
12.2 C
Genova
17.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeGenovaSi rivolge alla Polizia ma non sa di essere ricercato: arrestato a...

Si rivolge alla Polizia ma non sa di essere ricercato: arrestato a Genova Principe

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Genova

Alcune sere fa, un viaggiatore si è avvicinato agli agenti della Polizia Ferroviaria di Genova Principe protestando per il malfunzionamento della emettitrice automatica dei biglietti nell’atrio superiore della stazione.

Dopo averlo riportato alla calma e mostrato come recuperare il denaro rimasto all’interno della macchina, gli agenti lo hanno sottoposto ad un controllo. Dalla banca dati in uso alle Forze dell’ordine è emerso che il soggetto, un cittadino di nazionalità albanese di 34 anni, aveva a suo carico un ordine di cattura, avendo riportato una condanna penale ad 11 mesi e 24 giorni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. Il Provvedimento, emesso a luglio dello scorso anno dalla Procura della Repubblica di Firenze, non gli era stato ancora notificato poiché l’uomo è senza fissa dimora sul territorio nazionale.

Terminati gli accertamenti, è stato condotto nella Casa Circondariale di Marassi ove sconterà la pena.

 

(7 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE