Pubblicità
17 C
Genova
24.4 C
Roma
Pubblicità

GENOVA

Pubblicità

POLITICA

HomeGenovaIniziata al Matitone la consegna del secondo stock di buoni spesa per...

Iniziata al Matitone la consegna del secondo stock di buoni spesa per il Coronavirus

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #Coronavirus

 

Oggi al Matitone è iniziata la consegna del secondo stock di buoni spesa per l’emergenza Covid-19, resa possibile grazie a 400mila euro di generose donazioni, a cui il Comune ha aggiunto altri 100 mila euro. Grazie a questi fondi, si raggiungeranno 2.900 nuclei famigliari, facendo scorrere la graduatoria delle domande raccolte entro lunedì 6 aprile, che conteggia oltre 19mila nuclei.

Domani le consegne proseguiranno al Matitone e in altre nove sedi individuate, una per Municipio. Non si potrà accedere liberamente: gli utenti riceveranno un appuntamento attraverso sms o email, con l’orario e la sede indicata, la più vicina alla propria residenza. Gli appuntamenti sono scaglionati ogni mezz’ora per evitare assembramenti.

Le sedi sono:

  • la Biblioteca Berio, via del Seminario 16, per il Centro Est;
  • i locali della Polizia Locale, in via Sampierdarena 34, per il Centro Ovest;
  • la scuola di San Fruttuoso, in piazza Manzoni 2, per la Bassa Valbisagno;
  • il centro civico di via Bobbio 215 r per l’Alta Valbisagno;
  • i locali della Polizia Locale di via C. Reta 3 C per la Valpolcevera;
  • i locali della Polizia Locale di via F Da Persico 49 r. per il Medio Ponente;
  • la scuola E. Valle di Salita Cappelloni 1 per il Ponente;
  • la scuola D. Pascoli di piazza Palermo 11 per il Medio Levante;
  • i locali della Polizia Locale di via Bottini 44 per il Levante.

 

Ricordiamo che sono previsti per i nuclei composti da una sola persona 100 euro, per due persone 200 euro, per nuclei composti da 3 a 5 persone 300 euro e per nuclei con più di 5 persone 400 euro. I buoni sono in tagli da 20 e sono validi fino al 31 dicembre 2020, spendibili in tutti gli esercizi commerciali convenzionati, il cui elenco è consultabile sul sito web del Comune.

Alla conclusione di questa fase di consegna, in lista d’attesa resteranno ancora circa 3.600 nuclei famigliari, ma la raccolta fondi lanciata dal Comune è ancora attiva, chiunque può partecipare.

Tutti coloro che volessero contribuire alla raccolta fondi del Comune di Genova per integrare i buoni alimentari possono farlo attraverso il seguente conto corrente – La causale da inserire è: “Emergenza coronavirus: misure urgenti di solidarietà”.

Comune di Genova
via Garibaldi, 9
16124 Genova
conto corrente n. 000100880807
presso Unicredit Spa – Genova Tesoreria Comunale
ABI 02008 – CAB 01459 – CIN T
IBAN IT 08 T 02008 01459 000100880807

 

 

(23 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Genova
poche nuvole
17 ° C
18.5 °
15.6 °
85 %
0.5kmh
24 %
Dom
24 °
Lun
27 °
Mar
25 °
Mer
28 °
Gio
22 °
Pubblicità

LIGURIA CULTURA