Pubblicità
8.4 C
Genova
17.8 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeComune di GenovaGrifo del Comune di Genova ad Alfredo Biondi per cantarsela e suonarsela

Grifo del Comune di Genova ad Alfredo Biondi per cantarsela e suonarsela

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Genova twitter@gaiaitaliacomlo #Premi

 

Nel pieno rispetto del cantarsela e suonarsela che tanto piace all’ultradestra italiana che fa capo alla Lega di Salvini che governa genova, ecco il conferimento del Grifo del Comune di Genova all’ex Ministro Alfredo Biondi di Forza Italia, protagonista di epocali battaglie col presidente Scalfaro, e di altrettanto memorabili proposte di legge che sempre incontrarono l’opposizione di chi ai colpi di spugna ad Berlusconem non ci stava.

L’uomo, pessimo ministro (famosissimo il putiferio che si scatenò attorno alla misura da lui voluta e nota come decreto Salvaladri, perché la destra italiana non cambia mai) oggi 90enne, è stato avvocato preparatissimo.

Alfredo Biondi divenne ministro della Giustizia dopo che Oscar Luigi Scalfaro disse no al tristemente famoso Cesare Previti – dicono che lì fece il suo tirocinio Virginia Raggi, ma lei si schernisce “Ho svolto lì la pratica forense”, perché la destra italiana non cambia mai -che era l’avvocato di Silvio Berlusconi che inaugurò la disgustosa pratica di riempire il governo di amici pagati coi soldi pubblici al grido di tutti magnati coi soldi dei cittadini.

Ecco, a quella politica lì la giunta leghista di Genova ha dato un premio. E parlano del nuovo. Ci facciano il piacere.

 




 

(10 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE