Pubblicità
14.3 C
Genova
15.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLerici“Sipario”. A Lerici rassegna di Teatro all’aperto

“Sipario”. A Lerici rassegna di Teatro all’aperto

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

Ritorna “Sipario”, la rassegna di teatro all’aperto per famiglie pensata per creare momenti di crescita, condivisione e confronto in famiglia. Spettacoli pensati per la dimensione familiare, per creare un tempo da spendere assieme genitori e figli che sia di divertimento ma anche di riflessione. Tre spettacoli compongono la rassegna. Si parte con “Hansel e Gretel” il 18 Agosto alle ore 18.00 a Villa Rezzola, curato dalla Compagnia Scarlattine Progetti. Una riscrittura e una messa in scena originale della fiaba che diviene esperienza che i bambini-spettatori compiono in prima persona, addentrandosi, insieme ad Hansel e Gretel, nell’oscurità del bosco, ma anche nel cuore delle proprie emozioni e paure. Lo spettacolo prevede l’utilizzo di cuffie, che svolgono la funzione di sintonizzare i bambini/spettatori con il flusso di pensieri di Hansel e Gretel, ricevere suggerimenti e indicazioni rispetto al racconto scenico.

Lo spettacolo è quindi sostenuto da un lavoro di sound design e composizione sonora molto avanzato, per cui suoni e musica non sono di contorno all’azione ma un segno drammaturgico fondamentale per lo svolgimento dello spettacolo e la sua comprensione.

Il secondo appuntamento è fissato per il 25 Agosto alle 21.00 a parco Shelley con la compagnia del Teatro Nazionale di Genova che presenta “Lettere da molto lontano”: una sera d’estate, in un angolo di un parco, uno Scoiattolo sta scrivendo lettere. Alla Balena, al Pinguino, al Grillo, ma in particolare alla “sua cara, carissima Formica”. Si entra, così, in punta di piedi e di lettera in lettera, attraverso lo spettacolo, in un bosco magico e un mondo sospeso, abitato da animali che ci fanno da specchio. Tra la magia del racconto, il gioco delle luci e l’arte degli attori, gli spettatori più piccoli ne usciranno portandosi a casa una piccola scoperta di sé o una preziosa domanda da far girare nei propri pensieri; quelli più grandi invece assaporeranno la delicata nostalgia di vedersi raccontati attraverso animali che conoscono profondamente l’animo umano e gli angoli in cui si raccolgono e conservano i desideri più intimi.

Il terzo appuntamento sarà il 28 Agosto, alle 18.00 sempre a Parco Shelley, dal titolo “Cipì, il gioco del teatro” curato ancora dalla Compagnia Scarlattine Progetti. “Cipì, il gioco del teatro” è uno spettacolo di teatro partecipativo in cui i bambini diventano protagonisti dell’evento performativo. A partire dalla storia di Cipì, il piccolo passero avventuroso che vuole crescere e scoprire il mondo, i bambini partecipano a una messa in scena collettiva, attraverso “il gioco del teatro”. L’attrice-animatrice racconta la storia attraverso la narrazione, il linguaggio del teatro di figura e dell’animazione di oggetti e lavora su un gioco di conduzione teatrale per dare vita con i bambini a tre momenti della storia: la nascita di Cipì, costruiranno poi insieme un grande puppet di Cipì, ed infine diventeranno tempesta, grandine, nuvole, pioggia, grazie a una drammaturgia sonora e a un gioco coreografato, ricordando che il mondo cambia con la fantasia.

La prenotazione è obbligatoria per assistere agli spettacoli tramite whatsapp al 348 554392 oppure al Teatro Astoria a Lerici negli orari di apertura.

 

(4 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE