Pubblicità
14.2 C
Genova
17.9 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeMeteoAllerta meteo gialla su Genova fino alle 15 del 26 febbraio

Allerta meteo gialla su Genova fino alle 15 del 26 febbraio

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Il COC (Centro Operativo Comunale) si è riunito alle 15.30 di oggi e, sulla base della dichiarazione di stato di Allerta Gialla sul territorio del Comune di Genova diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano di Protezione Civile Comunale per la gestione del rischio meteo-idrogeologico.

Sono previste piogge diffuse, intense e con possibilità di accumuli elevati soprattutto nella notte e nelle prime ore del mattino. Le piogge saranno intensificate anche dalla commistione dei venti di burrasca e di scirocco.

Per le possibili raffiche di vento intenso, soprattutto nella prima parte della mattinata di domani, si raccomanda la massima attenzione ai mercati all’aperto, suggerendo la chiusura di ombrelloni e la messa in sicurezza dei banchi. Durante il periodo di allerta meteo-idrologica gialla, dalla mezzanotte di oggi alle 14,59 di domani, lunedì 26 febbraio, i cittadini sono tenuti ad adottare i comportamenti di autoprotezione in tutta la città.

In particolare: all’emanazione dello stato di allerta è necessario proteggere con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudere le porte di cantine, garage, seminterrati; spostare auto e/o moto in una zona alta non soggetta ad allagamenti; tenere in casa una cassetta di pronto soccorso, una radio a pile, una torcia elettrica.

All’entrata in vigore dell’allerta tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione ufficiali; stazionare in un luogo sicuro evitando le zone della città più soggette ad allagamenti, come sottopassi, strade accanto agli argini di torrenti, ponti, passerelle, e in generale tutte le zone più basse della città. Non accedere o soggiornare in cantine, garage, locali seminterrati o al piano strada, sino alla fine dell’evento e salire ai piani superiori, evitando SEMPRE l’uso dell’ascensore.

Per tutta la durata dell’allerta gialla saranno monitorati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte dei volontari di protezione civile e della Polizia Locale. Restano chiusi tutti i cantieri e gli scavi negli alvei dei torrenti ed è vietato il transito pedonale sulla passerella di passo Carlineo sul torrente Chiaravagna. Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso:

Si consiglia l’iscrizione al canale Telegram @GenovaAlert per il servizio gratuito di informazioni sull’allerta meteo.

 

 

(25 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE