Toti, un capolavoro da 0,9% (in Liguria 2%, un trionfo), perché non bastava essere presidente coi voti degli altri

Date:

Share post:

di G.G.

Tra le varie cose successe nell’edizione 2022 della corsa al voto delle destre, gridando al nuovo con gente che sta lì dal 1994, c’è stato l’esperimento abortito della triade Brugnano-Lupi-Toti in rigoroso ordine alfabetico che sorretti in patria dai voti di quelli che i voti ce li hanno hanno reso evidente la loro mancanza di un progetto politico e di una identità, fondando un partito.

Fondare un partito è facile, basta uno statuto. Lo possiamo scrivere anche noi. Ciò che non è facile è essere sindaci o presidenti di regione e accodarsi a un partito politico che esce dalle urne con lo 0,9% continuando poi a governare con i voti della giunta che li tiene in piedi. Quello non è facile. E per tanto sprezzo del pericolo e per tanta abilità questi signori dello 0,9% in tre devono godere di pubblico encomio.

 

(27 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



ALTRI ARTICOLI

Lavoro, Pastorino: Governo ignora siderurgia, al tavolo di crisi Sanac manda solo tecnici

di G.G. "Al tavolo del ministero delle Imprese e del Made in Italy, il vecchio Sviluppo economico, sulla crisi...

Gronda di Genova, Bucci: “Mitigare l’impatto sul territorio”

di Redazione Genova "Genova è a un bivio fondamentale per la costruzione del proprio futuro. Sta finalmente per abbandonare...

Minori stranieri non accompagnati, assessore Rosso: “Necessarie strutture di primissima accoglienza”

di Redazione Genova Sono 582 i minori non accompagnati attualmente accolti dal Comune di Genova, a fronte di 183...

Italia Liberty cerca 1000 guide per l’Art Nouveau week

di Redazione Savona L'associazione culturale nazionale Italia Liberty è alla ricerca di mille guide turistiche e accompagnatori turistici abilitati...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: