Pubblicità
8.3 C
Genova
10.2 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeNapoliDe Magistris alla Rete dei Numeri Pari: “Siamo contro chi ha tradito...

De Magistris alla Rete dei Numeri Pari: “Siamo contro chi ha tradito la Costituzione”

di Redazione Napoli

Luigi de Magistris è intervenuto oggi a Roma al confronto tra associazioni, movimenti e forze politiche per l’Agenda Sociale della Rete dei Numeri Pari.

“Noi siamo per la rottura del sistema e la costruzione, nelle lotte e nei contenuti, di un’alternativa costituzionalmente orientata. Non solo contro le destre, ma contro chi ha tradito la Costituzione”, ha esordito de Magistris. “Contro ogni forma di autonomia differenziata, contro il sistema criminale mafioso che si mimetizza nello Stato, siamo per non sfrattare i poveri ma semmai il presidente del senato che non riconosce la costituzione antifascista. “ ha proseguito l’ex sindaco di Napoli “Siamo per l’acqua pubblica, dove solo Napoli ha attuato il referendum sull’acqua pubblica, per una politica ambientale contro fossile ed incenerimento, per attuare dal basso i diritti civili anche in attesa di norme nazionali che non arrivano. La complicità per le stragi in mare di migranti non è solo del governo Meloni, ma anche di chi ci ordinava di chiudere i porti e lasciare le persone in mezzo al mare. Non siamo disubbidenti, ma ubbidienti alla Costituzione” ha continuato il portavoce di Unione Popolare. “Da sindaco di Napoli attuando la Costituzione ho evitato che il patto di stabilità e il il pareggio di bilancio portassero alla privatizzazione di diritti essenziali come quello della scuola pubblica. Pace e guerra, sono oggi, il più importante spartiacque politico: invio di armi e assenza di iniziativa diplomatica sono in contrasto con il ripudio della guerra scolpiti in Costituzione”, ha concluso de Magistris.

 

(22 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata