Home / Genova Cultura / LocaLive: un portale e una app per promuovere la musica dal vivo

LocaLive: un portale e una app per promuovere la musica dal vivo

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #Musica

 

Un portale e una app per promuovere la musica dal vivo nei live club e nei luoghi d’interesse culturale, attraverso un sistema informativo pratico e aggiornato, che permetta la consultazione degli eventi previsti nei locali. Si chiama LocaLive Genova ed è un’associazione culturale, la prima che riunisce i locali dove si suona musica live.

All’iniziativa, patrocinata dal Comune e da Confesercenti Genova, ideata dal Mig (Musicisti Indipendenti per Genova) e promossa da Edmondo Romano e da Cristina Torriano, hanno aderito i proprietari di numerosi locali genovesi dove si suona musica live: Tiflis – Bagni Liggia – Gargantua & Pantagruel – Exopotamia – Giardini Luzzati – Kowalski – L’Angelo Azzurro Club – Quinto Caffè – Pub 4 Canti – A Rumenta – Machegotti.

Obiettivo di LocaLive è promuovere il valore della produzione musicale live, con particolare attenzione alla musica originale, al lavoro degli artisti e senza esclusione di genere, nei live club e nei luoghi d’interesse culturale. Il tutto, con il riconoscimento della professionalità dei gestori, dei musicisti, dei professionisti del settore musicale e delle organizzazioni di eventi. Presidente di LocaLive è Matteo Zedda, da sempre impegnato nella promozione culturale, economica e turistica della città. Il sito www.localivegenova.it (reperibile anche su VisitGenoa) si basa essenzialmente su una web-app sviluppata sul progetto di promozione turistica Discovery Genova (mappa interattiva 3D con schede e contenuti multimediali per la pianificazione e la visita della città), nato nel 2015 dall’ Ember ARs Studio Editore e sostenuto in parte con i finanziamenti del Comune di Genova e della Camera di Commercio.

La struttura interna di LocaLive è suddivisa in due parti: la lista dei locali e quella degli eventi ad essi collegati. I locali creano le schede degli eventi, che vengono poi caricate sul sito in ordine cronologico: l’utente ha la possibilità di filtrarle secondo la data, utilizzando il calendario, o per genere, sfogliando la relativa lista. È anche possibile cercare il nome del locale, dell’evento o dell’artista e condividere evento o locale su Whatsapp, Facebook e Twitter.

 

(30 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 


 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: