Home / Imperia / E non potendo sopportare che migranti e clochard bevessero, il Sindaco di Ventimiglia chiuse la fontana

E non potendo sopportare che migranti e clochard bevessero, il Sindaco di Ventimiglia chiuse la fontana

di G.G. #Lopinione twitter@genovanewsgaia #Migranti

 

Resistere. Resistere a tutti i costi, anche alla propria umanità e privare coloro che si ritengono inferiori di un bene come l’acqua, per evitare che migranti e clochard ne beneficino, in un atto inumano di resistenza all’altro che porta il Sindaco a decidere di chiudere la fontana.

Non si tratta naturalmente di un atto razzista, ci mancherebbe altro. Il Sindaco di Ventimiglia, lo hanno eletto e se lo godano, ha una spiegazione (fa acqua da tutte le parti, ma va letta): “Ma quali migranti. Ho tolto la fontana, per motivi di decoro della città: la lasciavano aperta giorno e notte, sprecando acqua e provocando allagamenti. Le polemiche sono il frutto di una strumentalizzazione” , perché ora va di moda – soprattutto tra gli indecorosi la parola “decoro” – la usa anche la mia vicina, una donna di rara cafonaggine, il cui cane abbaia continuamente. Lei, per ovviare al problema, non fece altro che affiggere in tempo elettorali, volantini che regolarmente strappavo, in cui inneggiava ad una lista civica vicina a Casapound dove delirava di decoro. Ma questo è solo un esempio.

La fontana quindi è stata chiusa perché perdeva acqua: sarebbe stato molto semplice. Esistono quei rubinetti a molla che si chiudono da soli, sapete? Costano anche poco, si montano in un attimo ed impediscono che l’acqua venga sprecata da quei delinquenti che non son migranti e non son clochard. Semplicemente non si sa chi sono perché se lo dici poi devi giustificare le tue azioni contro persone reali di fronte a persone reali e tu sei lì per fare il Sindaco mica per assumerti responsabilità che non ti competono…

“Le fontane sono di tutti”, beatifica il primo cittadino – senza distinzioni tra residenti, migranti o turisti” e il problema sembra davvero essere lo spreco d’acqua. Così per evitarlo, lo spreco d’acqua, il Sindaco geniale la sposta sul lungomare, certo che lì spreco d’acqua non ce ne sarà mai?

Che abbia ragione la CGIL ligure che, in una nota, accusa il sindaco di Ventimiglia “di intervenire sugli sprechi di acqua operati dai migranti e lo fa chiudendo e spostando una fontana: sia mai che la sera qualche ragazzo di colore possa sciacquarsi, lavarsi o bere”?

 

(17 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: