Home / Notizie / Apertua “bypass” di via Porro: precisazioni sulla mobilità

Apertua “bypass” di via Porro: precisazioni sulla mobilità

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #Viabilità

 

Dal pomeriggio di lunedì 12 luglio è di nuovo percorribile via Porro. È stato infatti inaugurato alla presenza del sindaco Marco Bucci il bypass che permetterà di collegare con una nuova arteria la Valpolcevera. L’amministrazione comunale ricorda che non è consentito il transito ai pedoni e alle biciclette e che il limite di velocità per i mezzi è di 30 chilometri orari.

L’ordinanza emessa per regolamentare la viabilità prevede anche che i mezzi pesanti, superiori alle 3,5 tonnellate, non possano transitare dalle ore 22 alle ore 6. Il parcheggio è consentito alla popolazione residente.

Di seguito l’elenco completo delle disposizioni:

Via Capello:

1) nel tratto di strada compreso tra la via Fillak e la via Porro, è temporaneamente istituito il doppio senso di circolazione da levante a ponente e viceversa;

2) sul lato a mare della carreggiata è temporaneamente istituito il divieto di fermata e di sosta veicolare in tutto l’arco della giornata, con la sanzione accessoria della rimozione forzata del veicolo degli inadempienti. Sul lato a monte è temporaneamente istituito un settore di sosta con disposizione longitudinale rasente al marciapiede, riservato alle autovetture dei residenti nelle strade comprese nel perimetro della via Cappello e della via Porro che espongono apposito contrassegno o fotocopia della carta di circolazione del veicolo. In tali settori di sosta, è consentito lo stazionamento dei veicoli dei medici in visita domiciliare, che espongono apposito contrassegno;

3) i veicoli che percorrono il tratto di strada compreso tra la via Porro e la via Fillak, giunti all’intersezione con quest’ultima hanno l’obbligo della direzione a destra (mare);

4) Il transito pedonale sarà garantito percorrendo i marciapiedi esistenti sui lati a monte e mare.

Via Porro:

1) nel tratto di strada compreso ove questa, lato monte, confluisce nuovamente nella via Fillak e la via Capello, è temporaneamente istituito il doppio senso di circolazione veicolare da monte verso mare e viceversa;

2) nel tratto di strada compreso tra la via Capello e lo stipite a monte del civico 3, la sosta veicolare è temporaneamente consentita su ambo i lati della carreggiata con disposizione longitudinale e rasente al marciapiede, riservata alle autovetture dei residenti nelle strade comprese nel perimetro della via Cappello e della via Porro che espongono apposito contrassegno o fotocopia della carta di circolazione del veicolo. In tali settori di sosta, è consentito lo stazionamento dei veicoli dei medici in visita domiciliare, che espongono apposito contrassegno;

3) nel tratto di strada a partire dallo stipite lato monte del civico 3, fin dove questa confluisce nuovamente nella via Fillak, è temporaneamente istituito il divieto di sosta veicolare su ambo i lati della carreggiata, il divieto del transito pedonale e il transito dei velocipedi.

Via Fillak:

1) nel tratto di strada compreso tra la via Capello e il palo della pubblica illuminazione Z 29, la sosta veicolare è temporaneamente consentita su ambo i lati della carreggiata con disposizione longitudinale e rasente al marciapiede, riservata alle autovetture dei residenti nelle strade comprese nel perimetro della via Cappello e della via Porro che espongono apposito contrassegno o fotocopia della carta di circolazione del veicolo. In tali settori di sosta, è consentito lo stazionamento dei veicoli dei medici in visita domiciliare, che espongono apposito contrassegno.

Nei tratti di strada in questione, limitatamente al tempo necessario per l’effettuazione dei lavori è temporaneamente istituito il limite di velocità di 30 Km/h.

 

(13 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 





 

 

 

 

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: