Pubblicità
7.3 C
Genova
11.6 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLavoroAiutare Cuba che aiutò l'Italia. Anche la CGIL Genova si unisce alla...

Aiutare Cuba che aiutò l’Italia. Anche la CGIL Genova si unisce alla campagna

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Genova

Vi ricordate i dottori cubani che in piena pandemia sono arrivati in Italia per aiutarci? Bene ora tocca a noi. Dal sindacato cubano è arrivata una richiesta di aiuto a sostegno della popolazione dell’isola, duramente colpita dall’embargo economico e ora alle prese con una durissima emergenza sanitaria causata dalla pandemia.

La Cgil nazionale ha raccolto l’invito e ha avviato una campagna di raccolta fondi dal titolo “Aiutare Cuba che aiutò l’Italia”. Si pensava all’invio in agosto di un aereo carico di medicinali, strumentazioni mediche e materiale sanitario, ma la risposta delle strutture Cgil e di singoli cittadini e associazioni è stata tale che probabilmente a settembre ne partirà un secondo. Chi volesse saperne di più può informarsi al sito www.cgil.it e chi volesse contribuire queste sono le coordinate del conto corrente Iban: IT22W0103003201000002777900, intestato a Cgil Nazionale. La causale da indicare è Cgil Cuba.

La Camera del Lavoro di Genova ha partecipato e invita tutti coloro che possono a contribuire. L’elenco dei beni richiesti dal sindacato cubano è lungo e va dalle siringhe ai ventilatori polmonari. Con la raccolta fondi sarà possibile far fronte a queste richieste.

 

(30 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE