17.5 C
Genova
martedì, Settembre 21, 2021
Pubblicità

Genova, riaprono mostre e musei

di Redazione, #Cultura

La Liguria torna in zona gialla e tornano ad aprire, in totale sicurezza, anche i musei e i luoghi della cultura e da giovedì 29 aprile saranno nuovamente visitabili con il seguente orario: giovedì e venerdì ore 10/18, sabato e domenica ore 10/19. Riaprono quindi:

  • Palazzo Bianco
  • Museo di Storia Naturale G. Doria (con la mostra Mythos)
  • Castello D’Albertis
  • Museo d’Arte Orientale E. Chiossone
  • Museo Wolfsoniana (con la mostra Dar corpo al corpo)
  • Galata Museo del Mare – giovedì e venerdì ore 11/19, sabato e domenica ore 10/19
  • Casa di Colombo – da giovedì a domenica ore 10/18

Da venerdì 30 aprile tornerà ad essere visitabile il Museo del Risorgimento – venerdì e sabato ore 10/18. Aperto anche la prima domenica del mese; dal 1° maggio invece apre la Lanterna di Genova – venerdì sabato e domenica ore 10/18; da martedì 4 maggio anche il Museo d’Arte contemporanea Villa Croce – giovedì ore 15/19, venerdì, sabato, domenica ore 11/19. Solo nella prima settimana, apertura anche martedì e mercoledì ore 15/19, con la mostra MAKE IT NEW Tomas Rajlich e l’arte astratta italiana (4 maggio – 22 agosto). 

Restano chiusi al pubblico per lavori: Museo S. Agostino, Museo Raccolte Frugone, Villa Luxoro, Palazzo Tursi (fine cantiere 30 aprile), Museo Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico.

Ogni giovedì e venerdì pomeriggio alle 12.45: Pausa pranzo in museo visite guidate di 15 minuti con la direttrice, su aspetti inediti dell’allestimento del Museo Chiossone.

Prenotazione obbligatoria: museochiossone@comune.genova.it oppure inviando un messaggio su Messanger alla pagina Facebook Museo d’Arte Orientale Chiossone.

 

Nelle giornate del 7-14-21 maggio, dalle 12 alle 14

Negli spazi del mezzanino di Palazzo Bianco: Nutrirsi d’Arte una nuova serie di incontri di 15 minuti ciascuno, dedicati al mondo della ceramica e del cibo e realizzati nell’ambito del progetto di Servizio Civile Nazionale “Cultura, futuro, creatività”.

A cura di Simone Grando e Thea Federica Zacherl,

L’iniziativa propone al pubblico un approccio diverso con gli splendidi pezzi delle Raccolte Ceramiche dei Musei di Strada Nuova, che potranno essere ammirati a distanza ravvicinata, senza l’ostacolo della vetrina, e che diventeranno l’occasione per parlare dei cibi e delle bevande che in origine erano destinati a contenere.

Ogni appuntamento sarà dedicato a un tema: si inizia il 7 maggio con il caffè, per proseguire poi venerdì 14 con il tè. La rassegna si chiude il 21 con cioccolata e gelato.

Saranno presentati manufatti settecenteschi, preziose porcellane e maioliche, provenienti da Oriente e da Occidente ma non solo: il dialogo tra lo spettatore e il curatore si concentrerà anche sull’origine e lo sviluppo del caffè, tè, cioccolata e gelato.

Nutrirsi d’arte verrà preceduta da una serie di video visibili sul canale YouTube di Genova More Than This.

Prenotazione obbligatoria tramite acquisto online del biglietto al sito www.museidigenova.it o telefonando al Book Shop: 010 2759185. Posti limitati.

Tutti i giovedì, dal 29 aprile al 13 maggio, alle 15 e alle 16.20, torna a Palazzo Bianco #IOVADOALMUSEO: approfondimenti e laboratori per avvicinare i bambini all’arte, stimolando la capacità di osservazione e analisi dell’opera nei suoi elementi costitutivi ed espressivi.

All’approfondimento introduttivo segue un momento ludico e un laboratorio didattico per rielaborare i concetti e i contenuti acquisiti, a cura dell’area educativa della cooperativa Solidarietà e Lavoro, in collaborazione con la direzione museale.

 

Ecco il calendario degli appuntamenti:

Giovedì 29 aprile – Prospettive diverse per una diversa prospettiva

Come fanno gli artisti a dare il senso della profondità nei loro dipinti? Osserveremo nelle sale del museo le diverse strategie utilizzate dai pittori e poi, nel giardino di Palazzo Bianco, come fossimo immersi in un grande dipinto, proveremo a metterle in pratica.

Giovedì 6 maggio – La natura del colore.

Quale funzione hanno i colori all’interno del dipinto? Da cosa li ottenevano i pittori?

Osserveremo alcuni dipinti per rubare i segreti dei grandi artisti del passato e creeremo la nostra tavolozza di colori.

Giovedì 13 maggio – Aguzza la vista!

Sei un bravo osservatore? Ti metteremo alla prova con giochi per allenare la vista e imparare a osservare un dipinto partendo dai particolari.

Prenotazione obbligatoria: tel 348 3578728 oppure tel. 010 275 9185 oppure edu@solidarietaelavoro.it

Costo: € 5 euro a bambino (comprensivo di Ingresso, approfondimento e laboratorio didattico).

Gli incontri si svolgeranno in ottemperanza di tutte le disposizioni di sicurezza e con un numero contingentato di max 5 bambini.

A Castello D’Albertis, il giovedì e il venerdì visita accompagnata inclusa nel biglietto di ingresso (su prenotazione).

Il venerdì riprende “A più voci”, una passeggiata in museo insieme a collaboratori, esperti e curatori che riveleranno alcune attività, scoperte e curiosità.

In particolare, venerdì 30 aprile dalle 14.30, in occasione dell’intervento di manutenzione della statua di Giulio Monteverde Colombo Giovinetto, incontriamo il restauratore Axel Nielsen all’opera. Vista la collocazione in loggia colombiana è richiesta la prenotazione.

Il sabato, alle 11 e alle 17.30, su prenotazione, visita accompagnata al museo, inclusa nel biglietto di ingresso. Alle 15, per tutto il mese di maggio, “Castello for Kids”, un ciclo di attività per famiglie e bambini, su prenotazione, al costo di € 6 a partecipante (incluso ingresso al museo).

Questi gli appuntamenti:

  • sabato 1° maggio – Gli enigmi del Capitano, visita enigmistica per famiglie
  • sabato 8 maggio – Come il Capitano, esplorazione del museo a caccia di curiosità e attività di laboratorio con la costruzione di un piccolo strumento
  • sabato 15 maggio – Ricordi di viaggio, un viaggio nel Castello alla scoperta dei ricordi che il Capitano D’Albertis ha raccolto per raccontare le sue avventure e laboratorio creativo. L’evento rientra nell’ambito della manifestazione KID PASS DAYS.
  • sabato 22 maggio – Castello Green, storie e giochi per vivere insieme il parco e scoprirne i suoi segreti;
  • sabato 29 maggio – Un Castello tante storie, un viaggio alla scoperta di curiosità e aneddoti tra le sale del castello e laboratorio per costruire un personalissimo castello da portare a casa per continuare ad immaginare le storie vissute dal Capitano D’Albertis.

La domenica alle 11 alle 15 e alle 17.30, su prenotazione visita accompagnata al museo inclusa nel biglietto.

Info e prenotazioni:

Prenotazione obbligatoria via mail castellodalbertis@solidarietaelavoro.it o telefonando alla biglietteria tel. 010.2723820. Tutte le attività sono a cura della Cooperativa Solidarietà e Lavoro, in collaborazione con la direzione museale.

 

(26 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,626FansMi piace
2,363FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: