Pubblicità
3 C
Genova
12.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeGenovaPiano Caruggi, pronti i primi otto appartamenti in vico Durazzo e piazza...

Piano Caruggi, pronti i primi otto appartamenti in vico Durazzo e piazza Tintori

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Sono pronti i primi 8 appartamenti ristrutturati con i finanziamenti ministeriali del Pinqua- Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare nell’ambito del Piano integrato Caruggi per la rigenerazione del centro storico. In totale saranno 21 gli alloggi che saranno riqualificati con circa 900.000 euro del Pinqua e assegnati, nell’ambito del sestiere Prè-Ghetto.

Gli alloggi, di proprietà del Comune di Genova, con una superficie complessiva di 1.038 mq, si trovano nell’isolato compreso a monte e a valle tra via Balbi e via Gramsci e a levante e ponente tra il palazzo Reale e piazza delle Marinelle.

“Con questo intervento mettiamo un ulteriore tassello alla rigenerazione del centro storico e, contestualmente, implementiamo l’offerta abitativa, riqualificando gli appartamenti che da tempo erano inutilizzati e non assegnabili perché necessitavano di lavori di manutenzione straordinaria e di adeguamento degli impianti sia a livello normativo, sia a livello tecnologico, secondo gli standard attuali” dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavoro pubblici Pietro Piciocchi. “Nell’ambito del Piano Caruggi – aggiunge l’assessore ai Centri storici e alle Manutenzioni Mauro Avvenente – la rigenerazione passa anche dalla restituzione di immobili alla cittadinanza, rivitalizzando spazi da tempo vuoti e oggi totalmente riqualificati, innescando anche un circolo virtuoso anche in chiave sociale”.

Gli appartamenti variano nelle dimensioni, spaziando dai piccoli monolocali di 25-30 metri quadrati agli appartamenti più ampi di 70/80 metri quadrati, rendendoli adatti per nuclei monofamiliari e famiglie con figli. “L’aumento dell’offerta abitativa sull’edilizia residenziale pubblica è un impegno che stiamo portando avanti anche grazie alle risorse ministeriali che ci stanno consentendo la ristrutturazione di alloggi in quartieri dove è maggiore la richiesta per le famiglie più svantaggiate e fragili, recuperando immobili inagibili di proprietà comunale” il commento del consigliere delegato all’edilizia pubblica Valeriano Vacalebre. “La ristrutturazione di questi alloggi, a cui nei prossimi mesi se ne aggiungeranno altri, è un segnale importante di attenzione dell’amministrazione al centro storico e a chi ci vive o che ci verrà a vivere” – dichiara il presidente del municipio Centro Est Andrea Carratù.

In generale, i lavori hanno riguardato l’esecuzione di lavori edili e impiantistici finalizzati alla manutenzione straordinaria necessaria a riportare a condizioni di corretta funzionalità e sicurezza gli alloggi. I locali bagni e cucina sono stati totalmente rinnovati: sono stati revisionati o sostituiti gli impianti elettrici, idraulici e di riscaldamento. Sono state installate nuove porte e finestre e posate nuove finiture per i rivestimenti verticali e le pavimentazioni. Gli impianti di riscaldamento sono di tipo autonomo, pertanto sono state sostituite le calderine con nuovi generatori a condensazione e basse emissioni e nuovi radiatori.

Al momento, sono stati completati i lavori in 8 appartamenti, situati in vico Durazzo ai civici 2, 3 e 5 e in Piazzetta dei Tintori al civico 3.

 

(27 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE