Pubblicità
8.3 C
Genova
9.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeAltre CittàGenova, riaperta un'altra parte del parco di Villa Duchessa di Galliera

Genova, riaperta un’altra parte del parco di Villa Duchessa di Galliera

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Genova twitter@genova_notiz #Cultura

 

Il 23 marzo scorso, in accordo con ATI Villa Galliera, che gestisce il parco, è stata riaperta al pubblico un’altra grande porzione del Parco Storico Villa Duchessa di Galliera, colpito – come si ricorderà – dalla violenta tempesta di vento del 29 ottobre scorso a causa della quale erano caduti circa 90 alberi.

“A questa riapertura, che riguarda il cosiddetto Bosco di S. Francesco, le terrazze agrumeto e la vallata con daini e caprette tibetane – sottolinea Paolo Fanghella, assessore ai lavori pubblici e al verde urbano del Comune di Genova – si è giunti con grande impegno da parte di Aster, da parte dei volontari della ATI Villa Galliera nonché degli studenti dell’Istituto Agrario Marsano, coinvolti da ATI e Comune di Genova. Si ringrazia inoltre il Gruppo Alpini di Voltri che, intervenuto nel Giardino all’italiana a novembre per eliminare i cipressi storici abbattuti dal libeccio, ha consentito ad Aster e alle associazioni di poterlo aprire già a dicembre”.

Rimangono interdette al pubblico: l’area della  Coffee House e del Castello del Belvedere, il percorso che, dai daini, conduce al Santuario di N.S. delle Grazie, l’area circostante alla casa Borromeo, la valletta del leone, parzialmente il  Belvedere dei Givi.

 

 





(25 marzo 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 


 

PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE