Home / Genova / Duecento persone ricordano Carlo Giuliani nel 18° della morte alla presenza del padre

Duecento persone ricordano Carlo Giuliani nel 18° della morte alla presenza del padre

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #CarloGiuliani

 

Hanno ricordato Carlo Giuliani alle 17.27 del 20 luglio ricordando implicitamente anche il momento in cui è partito il proiettile che lo ha ucciso dalla pistola del carabiniere Mario Placanica in piazza Alimonda a Genova il 20 luglio del 2001 durante il G8. Erano circa 200 e ricordavano nell’annuale ricorrenza dedicata a Carlo Giuliani. Fiori, striscioni e una scritta sull’asfalto con i gessetti colorati proprio nel punto in cui Carlo finì a terra, investito per due volte dalla camionetta dei carabinieri dopo che era crollato a terra.

Il padre, Giuliano Giuliani, presente come ogni hanno alla cerimonia, ha ricordato che “È importante non dimenticare perché soltanto continuando a ricordare si può anche continuare a pretendere un po’ di verità. Una verità hanno voluto calpestare con imbrogli, perizie incredibili e cose squallide. E allora la cosa importante è che la gente qui questa cosa la vuole continuare a fare”.

 

(21 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

 

 

 

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*