Chiusura autostrada Pegli-Prà. Filt: “incentivare ferrovia e abbandonare auto private”

Pubblicità

Altri Articoli

CONDIVIDI

di Redazione, #genova

“Siamo estremamente preoccupati per gli effetti che rischiano di produrre in tutta la regione i lavori previsti dal 16 al 25 agosto sulla tratta Pegli Prà. Le code in autostrada potrebbero raggiungere anche i 15 km, secondo le dichiarazioni del concessionario, e non è chiaro quali saranno gli strumenti di gestione del traffico lungo la viabilità ordinaria in città e lungo le Riviere. La contestuale chiusura della tratta ferroviaria che collega il porto di Sampierdarena impedisce di ipotizzare una riduzione del traffico su gomma a favore del ferro. Serve un’attenta programmazione della mobilità pubblica, per incentivare il ferro e abbandonare l’auto privata durante l’interruzione, e una stretta collaborazione tra istituzioni, aziende e sindacato, per la tutela dei lavoratori coinvolti. Resta inteso che la sicurezza delle nostre infrastrutture e dei servizi di trasporto deve essere il faro che guida tutti gli attori in campo”.

Così un comunicato stampa della FILT a firma di Laura Andrei ed Enrico Poggi, Segretari Generali Filt Cgil Liguria e Genova.

 

(5 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: