Pubblicità
8.3 C
Genova
9.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeGenova Spettacoli"A Primo Piano" di Palazzo Grillo inaugurazione della mostra “A Mia Madre”,...

“A Primo Piano” di Palazzo Grillo inaugurazione della mostra “A Mia Madre”, di Yvonne De Rosa

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Inaugura mercoledì 6 settembre, presso Primo Piano di Palazzo Grillo alle ore 18:00, la mostra fotografica di Yvonne De Rosa “A Mia Madre”, che sarà visitabile – ad ingresso libero e gratuito – dal 7 settembre al 29 ottobre.

Presentata la scorsa primavera al Museo Archeologico Nazionale di Napoli con il titolo Monumento Memento, la mostra “A Mia Madre” fa parte del progetto fotografico pubblicato nell’omonima monografia edita da Roberto Nicolucci Editore. Il lavoro di Yvonne De Rosa è un viaggio nella memoria che, partendo dalla Chiesa della Scuola Militare Nunziatella di Napoli, racconta le testimonianze dei giovani soldati passati in quel luogo prima di andare a morire in guerra e che, tra quelle mura, hanno lasciato echi della loro presenza, rendendoli parte di una narrazione che travalica i limiti del tempo e della storia.

C’è un certo legame tra “lentezza” e “memoria”, come ne esiste uno tra velocità ed oblio – racconta Yvonne De Rosa. – Le fotografie sono il mio mezzo per trovare un senso ed un equilibrio nella complessità dell’esperienza umana.  Con questo lavoro voglio condividere un’analisi, dei punti di domanda, sulla guerra e sul fatto che viene combattuta principalmente da ragazzi che spesso non hanno contezza precisa di ciò che andranno a sostenere. Attraverso la sua distinta cifra stilistica che unisce materiale d’archivio ad una personale ricerca fotografica, nelle immagini di ex voto, cartoline, reliquie di tombe e lettere, Yvonne De Rosa è riuscita a rievocare le voci di ragazzi che, in quei momenti di disperazione, si rivolgevano alle proprie madri nella speranza di alleviare le proprie sofferenze: “In ogni avversità, davanti alle più dure fatiche, anche quando mi sembrava di impazzire bastava che pronunziassi il tuo dolce nome perché riuscissi ad assuefarmi al duro destino”, scriveva alla madre uno dei giovani soldati durante la sua permanenza tra quelle mura. Con la mia opera, cerco una connessione emotiva con l’osservatore senza fornire una rappresentazione diretta della realtà, sovvertendo la linea del tempo con l’eliminazione della brutalità del presente, creo un tempo sospeso e sostituisco il senso definitivo con la domanda, una richiesta di partecipare con me in un processo di riflessione condivisa – conclude l’artista. Il progetto espositivo nell’allestimento di Primo Piano di Palazzo Grillo composto da 49 opere è a cura di Giovanni Battista Martini.

Sarà visitabile fino al 29 ottobre nelle seguenti giornate: giovedì e venerdì, dalle 16 alle 20; sabato e domenica, dalle 14 alle 20. Ingresso libero.


YVONNE DE ROSA

Yvonne De Rosa, classe 1975, nasce a Napoli e, dopo aver conseguito una laurea in Scienze Politiche presso l’Università Federico II, si dedica allo studio della fotografia, conseguendo un Post Graduate Degree in Photography alla Central Saint Martins e un Master Degree in Fotogiornalismo al London College of Communication. Nel 2015 fonda, a Napoli, l’associazione “Magazzini Fotografici” di cui è tutt’oggi curatrice, mentre prosegue la sua personale ricerca artistica.

 

 

(31 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 


PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE