Pubblicità
12.4 C
Genova
15.6 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLiguriaA Finale Ligure "Salone dell'Agroalimentare Ligure": dall'8 al 10 marzo

A Finale Ligure “Salone dell’Agroalimentare Ligure”: dall’8 al 10 marzo

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Il Salone dell’Agroalimentare Ligure – SAL torna a Finale Ligure dall’8 al 10 marzo per festeggiare la sua XX edizione. L’evento, che negli anni è diventato un appuntamento fisso per gli appassionati di enogastronomia, sarà allestito all’interno del Complesso Monumentale di Santa Caterina, a Finalborgo, uno dei Borghi più Belli d’Italia. La collaborazione con gli enti partner Regione Liguria, Comune di Finale Ligure, Camera di Commercio Riviere di Liguria e la Provincia di Savona ha permesso di realizzare un programma ricco di appuntamenti con ospiti quali Tessa Gelisio, conduttrice del programma ‘Cotto e Mangiato – Il Menu’ e imprenditrice vinicola. Gelisio sarà a Finalborgo il giorno dell’inaugurazione, venerdì 8 marzo, data che coincide con la Festa delle Donne. Conduttore degli eventi del Salone sarà invece il regista e autore Fabrizio Lopresti.

“Il Salone dell’Agroalimentare Ligure festeggia i suoi primi 20 anni – dice il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana – celebrando i prodotti simbolo del territorio e portando avanti una continua ricerca sul fronte della sostenibilità ambientale. Si punta a superare il traguardo dello scorso anno, forte di oltre 60mila visitatori, con un calendario ancor più ricco di eventi, laboratori, showcooking ed esposizioni. Mi congratulo con Cristina Bolla e con tutti gli Enti e i Partner che hanno lavorato a stretto contatto con Regione Liguria, presente anche con Assaggia la Liguria oltre che con l’Assessorato all’Agricoltura e al Marketing Territoriale, contribuendo a rinnovare la manifestazione. Quest’anno in particolare il Salone ha il grande merito di tenere insieme la valorizzazione imprenditoriale ligure con tematiche di sensibilizzazione e attualità, come quelle dedicate alla Festa della Donna”.

“Siamo giunti alla 20esima edizione di questo splendido Salone dell’Agroalimentare Ligure rappresenta una vetrina importante – commenta il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli -. Costituisce il primo evento di notevole rilievo della stagione 2024. Si potranno apprezzare le bellezze, gli odori e i sapori della nostra Liguria, in una location straordinaria.
Ogni anno l’evento porta centinaia di espositori e migliaia di visitatori nella nostra Città”.

“Una manifestazione – commenta il presidente della Camera di Commercio, Enrico Lupi – entrata nella tradizione savonese alla quale, da sempre, garantiamo supporto per valorizzare i prodotti dell’agricoltura locale con particolare riferimento alle peculiarità della Piana di Albenga. Quest’anno – prosegue il presidente – all’interno del Salone proporremo un focus sulle erbe aromatiche, prodotto bandiera del territorio molto apprezzato anche dai turisti: la vetrina del Salone sarà quindi l’occasione per lanciare l’undicesima edizione di Aromatica, la rassegna di maggio che, d’intesa con il Comune di Diano Marina, come ente sosteniamo da sempre con convinzione”.

“Quando si iniziò l’avventura del Salone dell’Agroalimentare Ligure – aggiunge Cristina Bolla, tra le ideatrici dell’evento e Direttore del Salone – fu un lavoro importante di marketing strategico, che univa la componente agroalimentare alla componente turistica, in un mese, quello di marzo, che solitamente era considerato di bassa stagionalità. Il SAL diede subito i risultati attesi portando centinaia di espositori e migliaia di visitatori da fuori Liguria e dalle altre Province della Liguria, diventando un evento leader nel settore che, ancora oggi, si posiziona tra i principali in Italia. La location finalese non solo vincente, ma determinante per il successo di un evento irrinunciabile per un territorio ed il comparto dell’agroalimentare regionale”.

I vent’anni di Salone saranno festeggiati con un ricco programma di eventi e la presenza di espositori che andranno ad animare il Complesso Monumentale di Santa Caterina nei suoi chiostri, nell’Oratorio de’ Disciplinanti e nell’Auditorium, ma anche in piazza Santa Caterina, piazza Aycardi, piazza Porta Testa e il teatro Aycardi, che ospiterà una mostra fotografica di Claudia Oliva, Francesca Cavallini, Francesco Bianchi dedicata alla “Forza delle Donne” e curata dal Centro per non subire violenza ‘Martina Rossi’. Protagoniste del Salone saranno anche le focaccette del Comune di Quiliano, che hanno ottenuto il riconoscimento De.Co.

 

(1 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE