Matteo Bassetti: “Via Telegram minacce No Vax e il mio numero di telefono. Qui c’è un movimento organizzato che vuole delinquere”

Pubblicità

Altri Articoli

CONDIVIDI

di Redazione, #genova

Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, è molto preoccupato e manifesta tutta la sua inquietudine in una intervista rilasciata ad Adnkronos Salute nella quale rende note le continue minacce che riceve per il suo lavoro di infettivologo e medico.

“Minacce ogni giorno da No Vax” afferma Bassetti, “Mi guardo le spalle”. Poi dichiara di ritenere, come è evidente a chi voglia vedere ciò che è sotto gli occhi di tutti, che “qui c’è un movimento organizzato che vuole delinquere” chiedendo “la magistratura ci tuteli di più”.

Poi Matteo Bassetti parla della lunghissima serie di “messaggi, telefonate e insulti con minacce a me e alla mia famiglia” dei quali è vittima da tempo da parte di “No Vax” che utilizzano, probabilmente non a caso, una delle chat più difficilmente tracciabili. Secondo Bassetti il clima è diventato “insostenibile”.

Del resto basta vedere ciò che è successo a Milano con la distruzione del gazebo del M5S ad opera di “No vax” inferociti, sempre più violenti, sempre più spudorati, sempre più aggressivi, in una escalation che non è difficile immaginare ben organizzata, considerando anche chi stava alla testa dei primi cortei di quelli che si chiamavano, nemmeno troppe settimane fa, “No Mask”.

Secondo Bassetti “serve una presa di posizione forte della magistratura per perseguire questi reati perché non è possibile che serva una denuncia al singolo. Qui c’è un movimento organizzato che ha lo scopo di delinquere, vanno nelle piazze insultando me e altri colleghi. Non è possibile che mi debba guardare le spalle appena esco di casa per evitare che non accada nulla di violento”. Una intervista che dice chiarissimamente, per chi voglia leggerla al netto di insulti, quale è la realtà e, soprattutto, quale realtà rischia di regalarci il futuro.

 

(30 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: