Pubblicità
14.3 C
Genova
15.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomePolitica Genova & LiguriaPiaggio, Luca Pastorino (PD): "A mia interrogazione Urso annuncia proroga commissariamento e...

Piaggio, Luca Pastorino (PD): “A mia interrogazione Urso annuncia proroga commissariamento e apertura a Leonardo”

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di D.S.

“Ho appreso con positività dalla risposta del ministro del made in Italy Adolfo Urso alla mia interrogazione dell’intenzione del governo a prorogare l’amministrazione straordinaria di Piaggio Aerospace per un altro anno, così come è emersa una chiara apertura nei confronti di Leonardo”, commenta il deputato ligure del Partito Democratico Luca Pastorino, al termine del question time con il ministro Urso alla Camera sul futuro di Piaggio Aerospace.

“Il ministro ha concordato con me importanza e strategicità di Piaggio, così come si è detto convinto che Leonardo potrebbe giocare un ruolo fondamentale in questo contesto. Registro questa risposta come una promessa e mi auguro che il previsto appuntamento del ministro con i sindacati dei lavoratori di Piaggio Aerospace del prossimo sabato 9 marzo sia l’occasione per incontrare tutte le parti coinvolte. Aggiungo che quella di Leonardo è per noi la scelta più naturale sul territorio. Auspichiamo che sia presto perseguito l’obiettivo del coinvolgimento di una società pubblica e/o privata, per tutelare i livelli occupazionali di Piaggio, perché oggi l’azienda – numeri alla mano – è un’azienda che sta bene”, conclude Pastorino.

Alle parole di Luca Pastorino si aggiungono le dichiarazioni del consigliere regionale e vicecapogruppo del Partito Democratico in Regione Liguria, Roberto Arboscello per il quale “La risposta del Ministro Urso al Question time alla Camera sulla volontà di vagliare la disponibilità di Leonardo ad acquisire Piaggio, fa ben sperare e indica che forse, finalmente, si sta andando nella giusta direzione. Qualche settimana fa, anche in consiglio regionale abbiamo chiesto alla Giunta, con un ordine del giorno sottoscritto da tutti i gruppi consiliari e votato all’unanimità, di attivarsi presso il governo per valutare un possibile interesse di Leonardo, per non farsi trovare impreparati e avere pronta un’alternativa nel caso in cui il bando non avesse avuto un esito positivo. L’apertura del governo a questa disponibilità è un segnale positivo. Siamo di fronte a un’azienda che è un fiore all’occhiello dell’economia non solo della Liguria ma di tutto il Paese che va tutelata e rilanciata. L’incontro dei prossimi giorni del Ministro con le parti sociali e i sindacali risponde alle richieste che come Partito Democratico abbiamo fatto a tutti i livelli per chiedere attenzione verso un’attività strategica, con i lavoratori che hanno bisogno di garanzie e certezze”.

 

(6 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE