Pubblicità
8.3 C
Genova
10.2 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeGenova Cultura & Musica"Visioni", a Palazzo Ducale una tre giorni nazionale sulla didattica

“Visioni”, a Palazzo Ducale una tre giorni nazionale sulla didattica

Un convegno nazionale con esperti di educazione al patrimonio culturale provenienti da tutta Italia e bellissimi workshop con artisti visivi, scrittori, illustratori, dedicati sia a professionisti del settore – docenti, atelieristi, operatori museali – che a famiglie e bambini.

Ci saranno, tra gli altri, Massimiliano Tappari, autore geniale di libri fotografici di sottile ironia, la scrittrice pluripremiata Chiara Carminati, che condurrà un piccolo laboratorio di scrittura per “esplorare l’abbraccio tra suono e senso”, e Dario Zeruto, cubano ma residente a Barcellona, un artista versatile e raffinato che crea meraviglie con la carta. Torna, dopo il successo dell’edizione di esordio dello scorso anno, “Visioni” tre giornate nazionali di incontri e laboratori sulla didattica sui temi dell’educazione, della creatività, della partecipazione attraverso la lente dell’arte e più in generale del patrimonio culturale.

L’edizione di quest’anno – dal 30 novembre al 2 dicembre – si inserisce nel contesto di Genova Capitale Italiana del Libro. Leitmotiv di laboratori e convegni sarà la lettura, intesa non solo come decodificazione di testi scritti, ma anche come capacità di interpretare la realtà in cui viviamo. Proprio a questo duplice significato fa riferimento il sottotitolo, Leggere tra le righe, una spinta ad andare oltre le apparenze, coltivare il “pensiero laterale” e la propria originalità espressiva, aspetti che da sempre contraddistinguono i progetti educativi di Palazzo Ducale.

Il via ai lavori giovedì 30 alle ore 9.30 nel Salone del Minor Consiglio alla presenza del presidente e della direttrice di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Giuseppe Costa e Serena Bertolucci. Interverranno anche Jessica Nicolini, coordinatrice Politiche Culturali Regione Liguria, Marta Brusoni, assessore Servizi educativi da 0 a 6 anni del Comune di Genova, Antimo Ponticiello, direttore dell’Ufficio scolastico regionale, e Giacomo Montanari per la Università degli Studi di Genova.

I libri – dall’albo illustrato al romanzo, dal silent book al testo di divulgazione scientifica, dal libro d’artista alla raccolta poetica – sono formidabili strumenti di conoscenza, di crescita, di apertura, di incontro e, come tali, in tutte le loro sfaccettature, sono mezzi di mediazione culturale di straordinaria efficacia. Come tali saranno il punto di partenza di molte delle attività in programma.

Le prime due giornate, organizzate rispettivamente in incontri frontali e momenti laboratoriali, saranno rivolte ad esperti del settore, operatori museali, docenti, atelieristi, che potranno condividere le proprie esperienze e confrontarsi tra loro; mentre per il sabato il programma sarà interamente dedicato ai bambini e alle famiglie e si aprirà anche al territorio, con un laboratorio di delicata poesia sulle trame e i fili dei tessuti preziosi dei Kimono, a cura di Elena Iodice, presso il Museo Chiossone.

I partecipanti potranno dialogare e interfacciarsi con scrittori, artisti, illustratori, editori, educatori, storici, architetti e scienziati: una pluralità di voci e di approcci che riproduce concretamente la straordinaria complessità del tema scelto.

Tra i protagonisti: Paolo Canton, Chiara Carminati, Rosa Anna Di Lella, Fabio Fornasari, Bernard Friot, Elena Iodice, Michele Lanzinger, Simonetta Maione, Francesco Mannino, Silvia Mascheroni, Eleonora Pietrosanto, Mascia Premoli, Massimiliano Tappari, Andrea Valente, Giovanna Zoboli, Dario Zeruto.

La manifestazione ha il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria; del DIRAAS Dipartimento Italianistica, Romanistica, Archivistica, Arti e Spettacolo – Università di Genova, di ICOM Italia e AIB Sezione Liguria. Il programma è a cura dei Servizi Educativi e Culturali di Palazzo Ducale di Genova, in collaborazione con: Musei civici di Genova; Università di Genova; USR Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria; Nati per Leggere Liguria; Nati per la Musica; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; Rivista Andersen; ReMida Genova

La partecipazione agli incontri e ai laboratori è gratuita e su prenotazione – fino ad esaurimento posti – all’indirizzo www.palazzoducale.genova.it/prenotazioni. Ai partecipanti in presenza (sia docenti che studenti DIRAAS) verrà rilasciato attestato di partecipazione valido ai fini del riconoscimento dei crediti formativi. La mattina del 30 novembre sarà trasmessa in streaming.

 

(23 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata