Home / Genova / Novanta soggetti per l’Associazione Smart City di Genova

Novanta soggetti per l’Associazione Smart City di Genova

di Gaiaitalia.com, #Genova twitter@gaiaitaliacomlo #Politica

 

 

L’assessore allo sviluppo economico Giancarlo Vinacci è il nuovo vicepresidente esecutivo dell’Associazione Smart City. Lo ha deciso l’Assemblea dei soci riunitasi la scorsa settimana presso l’Auditorium Boccanegra a Palazzo Rosso. L’associazione Smart City, il cui presidente è il sindaco, è coordinata dal Comune di Genova e ha tra i suoi obiettivi quello di individuare e adottare iniziative per rendere Genova una città intelligente o “smart”, secondo l’accezione della Commissione europea. Ne fanno parte 90 soggetti, tra cui Enel, Telecom, Eni, Poste, Unicredit, Siemens, Ansaldo Energia, Amiu, ABB, Cnr, Regione Liguria, Camera di Commercio, Università di Genova.

“Una decisione – sottolinea il neoeletto vicepresidente Giancarlo Vinacciche va nel solco delle nostre recenti azioni che mirano al coinvolgimento, anche operativo, di tutti i soggetti economici e istituzionali. La Smart Week, che si è svolta a Genova dal 20 al 24 novembre, ci ha dato confortanti segnali: 200 relatori, 200 ospiti internazionali, 60 tra sponsor e partner (+ 100% rispetto alla scorsa edizione) e oltre 1500 partecipanti. Le aziende credono nella città intelligente”. Compito dell’associazione e dei soci sarà quello di spingere sull’acceleratore”.





(4 dicembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: