Pubblicità
3 C
Genova
12.4 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeLiguria Cultura&SpettacoliSavona. Ascanio Celestini, in prima regionale al Chiabrera con “Rumba”, dedica uno...

Savona. Ascanio Celestini, in prima regionale al Chiabrera con “Rumba”, dedica uno dei suoi racconti a San Francesco

GAIAITALIA.COM GENOVA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Domani sera l’attore e autore, Ascanio Celestini, porterà in scena al teatro Chiabrera il suo nuovo lavoro, in prima regionale, “Rumba – L’asino e il bue del presepe di San Francesco nel parcheggio del supermercato”, con protagonista San Francesco di Assisi. Nella notte di Natale del 1223 Francesco ha fatto, in un piccolo paese, Greccio, il suo primo presepe. Un bue, un asino e una mangiatoia. Niente altro. Serviva mostrare che Gesù era nato povero. In un paese povero, un posto di poveri.” Celestini dedica uno dei suoi racconti a Francesco, il santo che scelse di servire gli ultimi.

“Ascanio Celestini conclude con “Rumba”, in prima regionale, la sua trilogia dopo gli spettacoli “Laika” e “Pueblo“. Una trilogia su coloro che vivono ai margini della narrazione dominante – dichiara il Direttore del Teatro Chiabrera, Rajeev Badhan -.”

Francesco si chiama Giovanni. Nasce da una madre francese quando il padre sta in Francia a vendere stoffe pregiate. Così lo chiamano “Francesco”, insomma un figlio francese che si legge tanti libri della letteratura cavalleresca. Diventa cavaliere o vorrebbe diventarlo, va in guerra, ma finisce in galera. Quando esce dal carcere deve ricostruire le case dei nobili che il popolo ha cacciato da Assisi e impara a fare il muratore. Così diventa il santo che impara a ricostruire la Chiesa di Dio in terra.

Ma perché Francesco ci affascina ancora dopo otto secoli? E dove lo troveremmo oggi? Tra i barboni che chiedono l’elemosina nel parcheggio di un supermercato? Tra i facchini africani che spostano pacchi in qualche grande magazzino della logistica? “Quante sono le stelle nel cielo? Così tante che non si possono contare. Quante sono le stelle nel cielo? Comincia a contarle. Una, due, tre. Arrivi a cento, centocinquanta. Poi perdi il conto. Non si possono contare perché sono tante e stanno tutte sparpagliate”.

Alla fine dello spettacolo si terrà un breve incontro, aperto al pubblico, del Direttore del Teatro Chiabrera, Rajeev Badhan con Ascanio Celestini.

 

TEATRO CHIABRERA
24 Novembre ore 21.00
RUMBA
L’Asino e il Bue del Presepe di San Francesco nel Parcheggio del Supermercato
regia di Ascanio Celestini
Prima regionale

 

(23 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



PubblicitàEmozioni uniche - Acquario di Genova

LEGGI ANCHE