17.1 C
Genova
sabato, Settembre 25, 2021
Pubblicità

Il Regno Unito in lockdown per 4 settimane (chissà cos’ha fatto il governo italiano per impedirlo)

di Daniele Santi #Lopinione twitter@genovanewsgaia #Politica

 

Boris Johnson ha annunciato in conferenza stampa il lockdown nel Regno Unito che durerà fino al 2 dicembre prossimo. E’ perlomeno curioso, ma non ci stupiamo più di nulla, che il confinamento degli Inglesi avvenga per decisione del primo ministro conservatore che per settimane ha preso in giro l’Italia sulle misure di confinamento prese nei mesi scorsi e che faceva battute macabre su quanti vecchietti sarebbero potuti morire.

Poi si beccò il Covid-19, rischiò la pelle, e se le esperienze che mi sono state raccontate da ex-Covid19 sono vere (e non ho ragioni di ritenere il contrario) anche il buon Boris deve avere passato il suo brutto quarto d’ora ed è dovuto, suo malgrado, arrivare alla decisione di chiudere in casa i sudditi di Sua Maestà. Ci siamo chiesti anche noi che cosa abbia fatto il governo italiano per impedire la chiusura del Regno Unito, ma non siamo riusciti a trovare risposta, così che cerchiamo di capirlo rimandandovi ironicamente alla dichiarazione della Sorella d’Italia gridata ai quattro venti nei giorni scorsi.

La decisione di Johnson è un durissimo colpo al negazionismo di estrema destra che percorre, nero serpentaccio, le strade del mondo occidentale, muovendosi un po’ come Il Figlio della Notte del romanzo di Jack Williamson solo in maniera un tantinello più goffa e senza la consapevolezza (né la cultura) di tutti i protagonisti del romanzo.

Ad esempio a Boris Johnson tocca distaccarsi dal suo storico alleato yankee – che è in questo caso Donald Trump– il quale si troverà ora anche a dover spiegare alla sua mandria di bufali suprematisti come mai il coronavirus in Gran Bretagna uccide, mentre negli Stati Uniti è una femmina della loro specie. Stesso dilemma incontrato da SalviniMeloni quando non riuscivano a decidersi tra il Coronavirus che era un invenzione e invece il coronavirus che portavano gli immigrati. Li aveva poi messi d’accordo Berlusconi che fu contagiato e rischiò la pelle. Anche lui. A un punto tale che pure Zangrillo dovette zittirsi.

Durò poco quel silenzio, come il silenzio degli urlatori che riescono ad opinare moltissimo sulla Francia così possono dimenticarsi di non fare un cazzo in Italia e che ora ricevono un altro duro colpo dal lockdown inglese di quello che credevano un loro alleato. Ma non preoccupatevi, anche in questo caso troveranno il modo di dar la colpa al governo italiano (quello del colore attuale, ma non farebbe differenza se il colore fosse un altro) chiedendosi cosa ha fatto il governo italiano per evitare il lockdown degli Inglesi.

So sorry, your Highness, for Italian far right’s big-mouthed deputies…

 

(31 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 


 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,656FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: