Home / Genova / Grande scherma a Genova

Grande scherma a Genova

di Redazione #Genova twitter@genovanewsgaia #Sport

 

Il prossimo weekend Genova tornerà protagonista della scherma internazionale con le tradizionali manifestazioni ad ingresso gratuito organizzate dalla società dilettantistica Cesare Pompilio ed ospitate al Palacus di Valletta Puggia ad Albaro.

A dare il via sabato 9 alle ore 9.30 sarà il 3° Memorial Ezio Zanobini, gara individuale di spada Maschile e femminile riservata alla categoria cadetti, allievi e giovani intitolata al grande maestro schermista. Domenica 10 novembre, dalle 8, spazio alla 57a Coppa d’Argento Cesare Pompilio, torneo internazionale di spada maschile a squadre, e al 31° Trofeo Carlo Basile, torneo internazionale di spada femminile a squadre; appuntamenti fissi della stagione agonistica e particolarmente attesi perché fra i pochi, in Europa, dedicati ai club. Le competizioni prevedono un girone preliminare cui seguirà l’eliminazione diretta senza ripescaggio con formula a staffetta. Anche quest’anno l’alto livello tecnico ed agonistico sono assicurati dalla presenza di tutte le società italiane d’alta classifica come Mangiarotti, Giardino, Marchesa di Torino e Club Scherma Roma e di altre straniere tra le quali spicca la squadra maschile del Club Parmentier di Grenoble classificatasi ai primi posti del campionato francese di spada.

L’allestimento di tredici pedane consentirà l’effettuazione di gare in contemporanea. Lo staff tecnico sarà composto da un direttore di torneo, da un computerista e da quattordici arbitri federali. L’accoglienza sarà curata dagli alunni dell’Istituto Turistico “Firpo”.

Le manifestazioni, che si svolgono sotto il patrocinio del Comune di Genova, della Regione Liguria e del Coni, sono sponsorizzate da Bacan, ItalBrokers e Pesto di Pra’. Anche quest’anno, oltre ai premi istituzionali offerti alle prime quattro squadre, sarà stilata una graduatoria individuale e ai primi quattro atleti delle due gare saranno assegnate opere di artisti genovesi riuniti da Susanna Riconda Galletti.

Per maggiori informazioni contattare la società schermistica Cesare Pompilio all’indirizzo email sddspompilio@gmail.com o ai numeri telefonici 010.380388, 010.3726799 e 335.6379283.

Gli albi d’oro della Coppa Pompilio e del Trofeo Basile annoverano le squadre più importanti del circuito europeo fra cui Club Giardino di Milano, Pro Vercelli, Mangiarotti, Carabinieri di Roma, Aeronautica Roma, Steaua Bucarest, Germania Occidentale e Romania.

Lo scorso anno al Memorial Ezio Zanobini si sono sfidati un centinaio di giovani che hanno offerto grande spettacolo. Dal punto di vista agonistico la scena è stata dominata dal Margherita Baratta, portacolori del Centro Sportivo Genova Scherma, che ha battuto di misura (15-14) la vecellese Marzia Cena; Anita Corradino della Cesare Pompilio si è aggiudicata il terzo gradino del podio seguita da Marta Paglierini. Vincitore della gara maschile è stato un esponente della Cesare Pompilio, l’argento ai mondiali di Novara Filippo Armaleo che in finale ha superato il compagno di sala Filippo Severini. Nella Coppa Pompilio la supremazia del Circolo Delfino di Ivrea è stata subito evidente grazie a Chasseur, Guerriero, Bermond e Marenco che nella finale hanno battuto 45-31 l’Accademia di Scherma Marchesa di Torino; terzo posto per il Club Scherma di Pisa. La squadra della Cesare Pompilio, composta da Armaleo, Cipriani, Ivaldi e Trivelli, si è dovuta accontentare del quinto posto dopo il Cus Pavia. Ancora più avvincente è stata la finale del Trofeo Carlo Basile nel corso della quale il team della Cesare Pompilio che ha schierato Brenda Briasco, Luisa Tesserin, Sara DeAlti e Camilla Batini ha combattuto ad armi pari contro il Centro Sportivo Aeronautica Roma fermandosi a 29-32; terzo posto per il Circolo della Spada Mangiarotti e quarto per l’Associazione Scherma Pro Vercelli. Ad aggiudicarsi la prestigiosa coppa d’argento intitolata a Cesare Pompilio è stato il Circolo Scherma Giuseppe Delfino di Ivrea già protagonista della vittoria nel 1994 e nel 1995 e vincente nella finalissima contro il team dei padroni di casa formato da Gabriele Bino, Sergio Trivelli, Filippo Armaleo e Jacopo Musso.  Il team piemontese ha riscritto il suo nome nell’albo d’oro, mettendosi alle spalle fior di squadroni grazie ad un mix eccezionale di gioventù ed esperienza. La Cesare Pompilio ha invece primeggiato per il terzo anno consecutivo nel Trofeo Carlo Basile grazie alla sua squadra femminile – composta da Camilla Batini, Brenda Briasco, Federica Santandrea e Caterina Ramella – che in finale ha superato il Cus Pavia.

 

(8 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: